Non sottovalutate i padri

Qualcuno ne ha scritto, dei padri. Ma forse dei padri se ne parla di più, e con più sincerità, sui lettini dei professionisti.

È un ruolo mai abbastanza sviscerato. I padri contano eccome, in tutta la loro presenza e assenza.

Recentemente, ho avuto modo di sviscerare la figura del padre nelle sue diverse forme, padre biologico, padre putativo, padre di fatto, padre di altri, maschio alfa, nel libro di Trent Dalton: Ragazzo divora universo. E ho trovato questa frase che non avevo mai letto prima.

“Ultimamente, Alex, ho pensato che ogni problema al mondo, ogni crimine commesso, si può far risalire al padre di qualcuno. Rapine, stupri, terrorismo, Caino che aggredisce Abele, Jack lo squartatore: tutto risale ai padri. Forse anche alle madri, immagino, ma non c’è mamma di merda al mondo che prima non sia stata figlia di un padre di merda”.

photo by @nerugiada – Stellenbosch Oude Libertas

4 pensieri su “Non sottovalutate i padri

  1. E’ vero, come è vero che è relativo e certamente le madri hanno molto, qualcosa, in più. I padri vanno e le madri restano, talvolta. E’ l’assoluto, il tagliare e mettere tutto da una parte che non mi convince se non come esercizio del potere. Allora chi ha il potere e lo esercita male è uno stronzo, fa danni, ma se lo esercita bene fa ciò che doveva fare. Ecco.

    • penso che in un mondo patriarcale come il nostro i padri dovrebbero essere studiati di più e considerati di più. delle madri se ne è parlato troppo, la prima associazione con una donna. uscire dai cliché e dalle parole del patriarcato potrebbe essere un inizio

    • sono contenta, si inizia sempre dalla parola pubblica e dal racconto. ma racontare i padri cone padri e non come uomini come si è sempre raccontato delle madri quando si voleva raccontare delle donne.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...