crescere

Mi dicevano che uno diventa grande quando si dimentica di sé e poi ci resta in quell’essere grande anche se scoccia; dicevano anche che uno diventa grande quando impara ad ascoltare e non solo a urlare di sé. Se tu stai a guardare e a osservare come piace a te non sei grande abbastanza perché non sei finito dentro fino al  buco dello stomaco a quel dolore che muta sé, la curiosità per fortuna è ancora bambina. Questo dici.
Ma che ne sai tu poi. Per me sono una ragazzina grande che gira a piedi nudi per strade di provincia con i cocci in mano e il sorriso fiero di chi non ci crede più ma ci spera sempre giorno dopo giorno.

E’ che a me piacerebbe crescere bene piuttosto. Anzi vorrei crescere bella. Dovrei sapere chi sono per sapere dove voglio andare.

Annunci

6 pensieri su “crescere

  1. esatto! bella questa espressione: si autorizza a essere se stesso. se fosse così potremmo finalmente di nuovo parlarci davvero e inventare un’altra società…

  2. io non sono sicura che tu non sappia dove andare. ché finché vai non lo vedi che stai andando. dovresti guardarti da fuori, potresti vederti sorridere compiaciuta…

  3. aspettatore hai ragione ma un conto è saperlo e un conto è sentirlo. quello che dici lo sai dopo. quello che mi interessa adesso è quello che sai durante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...