è solo un albero che foglie non ne ha più

sono così lo sai.

salirei sul tavolo a ballare il tuca tuca se non l’avessi già fatto. ero su quella pedana che fa un rumore sordo, con la bottiglietta d’acqua senza tappo ormai vuota, i piedi fuori dalle scarpe. sotto un cielo di stelle e la brezza sulla pelle. come oggi che corro su queste due ruote accanto un campo verde e se alzo gli occhi vedo nuvole cicciotte bianche. l’aria è fresca, il cielo non sa che pesci pigliare visto che c’è il sole e piove. sì ci sono anche le nuvole nere. intanto pedalo e sono felice. già felice. mi vedo da lontano. ci sono molti modi per pedalare, a me piace quando hai la schiena dritta e il vento in faccia, la borsa a tracolla, la musica leggera, i pensieri liberi e lo sguardo attento e mobile. le ragazze su quella macchina si sono fermate accanto a noi. era notte ormai. la tipa al volante mi ha visto, sembrava uno sguardo all’ok corral ma era d’intesa come capita tante volte se sai leggere nei volti della gente, potresti giocare se lo volessi. ha iniziato lei, ha alzato il volume della sua auto. patti pravo cantava di gusto così ho cantato anch’io ché figurati se nella vita faccio la bambola quando non mi va di giocare. mi siete venuti dietro anche voi, poi hanno continuato loro, le cinque ragazze targate crucche ma chissà se lo erano e ci siamo fatti un semaforo così a cantare con le braccia e le teste fuori dalle macchine accostate.
certe sere d’estate sono come le mattine, hanno l’oro in bocca e l’inverno è lontano, l’amore è vicino.

ssshhh.  se puoi parla piano. è una parola che non si dovrebbe dire amore. se vuoi lo puoi vedere. non distogliere lo sguardo potrei non accorgermene.

Annunci

3 pensieri su “è solo un albero che foglie non ne ha più

  1. amore è una parola da aspirare, ma tu non fumi più :),
    è una parola da soffiare nel bisbiglio a squarciagola, è qualcosa da tenere, non si sa mai potrebbe servire. 🙂
    Vai Neru è la bella estate

  2. sono a mosca.
    sono mezzo ubriaco.
    ma ancora in grado di connettere … almeno un po.
    le sigarette qui costano l’equivalente di un euro.
    mi sa tanto che prima di tornare in italia, domenica, mi compro una stecca al duty free e dopo che l’ho finita smetto anche io di fumare … ogni 3×2 me lo riprometto, non sia mai che questa sia la volta buona, oppure no. anzi … “ma anche no” (dopo tutto è sempre il blog di neru).

    xché scrivo ciò? nn lo so …
    avevo premesso sono mezzo ubriaco … solo mezzo però!

    buone vacanze a tutti!

    S.

    ps.
    la S. sta per Schroedinger.
    il nick invece è The quantum death cat.
    altre volte firmo Zunstraal.

    ad ogni modo il mio nome è un altro …
    perché scrivo ciò?
    non lo so … come nelle premesse sono mezzo ubriaco, e questo mi diverte!

    😀

  3. willy bellissima estate sì.

    death cat sei meravillioso ma io mi sto perdendo dei pezzi e non riusciamo manco a chattare più. dammi dei giorni qui a milano che mi devo assolutamente aggiornare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...