l'alba dentro l'imbrunire

Home » a che gioco giochiamo » Il tempo passa e noi dove stiamo?

Il tempo passa e noi dove stiamo?

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

Dieci anni. Dieci estati, dieci inverni. E le primavere pure. Forse meno sono stati gli autunni, ché a me passano più veloci tranne quest’anno che è stato un lampo da dicembre a oggi e non me ne capacito, schiaccio il freno ma devo aver messo in folle. Forse è grave dal momento che credevo di essere in salita.

Comunque dicevo sono dieci, più o meno gli anni che son passati.

Poi l’altro giorno è entrata Caterina. Signorina c’è un Signore che chiede di lei, lo faccio entrare? Cavolo, volevo solamente finire e uscire, magari mettere la terza, anche al cambio, mi pareva una velocità di tutto rispetto seppur non troppo forte. Mi sono sentita dire sì certo ma non ho prestato attenzione. Ho alzato il volto e mi si è sbiancato. Dieci anni e si è ripresentato dicendo ciao vediamo se mi riconosci.

Certo che ti riconosco. E so bene che della cricca d’amici sono quella che non hai invitato al tuo matrimonio per rispetto a tua moglie -ho capito bene?- e lo hai fatto che eri giovane, che te ne sei andato in un altro paese e che poco dopo l’undici settembre mi hai scritto una mail perché avevi paura degli attentati, che sei quello che mi chiedeva sempre conto delle mie scelte, che sapeva cosa fare quando io no.

Mi hai detto che sapevi di me ma negli ultimi anni di meno. Sei diventato un pezzo grosso, di chiacchiera ne avevi tanta. Mi hai chiesto del passato. La tua vita in realtà sembrava ferma a quindici anni fa, a noi ragazzini amici un po’ cretini. Eravamo solo amici. E le cotte allora erano grandi certo ma eravamo ragazzi.

Com’è che per me il passato è passato e per un sacco di gente il passato è tremendamente presente?

Perché non vuoi sapere chi sono ora e se se sono felice di quello che sono diventata? Perché mi dici che mi vedi un’ottima mamma? E la donna che sono? Che ne sai della donna che sono?

Annunci

11 commenti

  1. ARKIKA ha detto:

    ..a volte tornano 😉

  2. neru ha detto:

    scogliera a picco sull’ermetismo, sarebbe a dire?

    cacchio amica arkika è vero! molta sorpresa intorno a me!

  3. virginiamanda ha detto:

    Era così da clap clap che t’ho ribloggato 😉

  4. neru ha detto:

    uh! m’ha sempre fatto figo essere tumblerata. oggi posso dirlo anch’io! 😀
    grazie virgh!
    mannaia non ricordo quando parti!

  5. crimildaa ha detto:

    Perchè a molta gente fa schifo il presente. Non è che vivono nel passato, è che sembra più bello. Anche a me d’altronde, finchè il passato non è arrivato nel presente. I ricordi tendono ad essere abbelliti

  6. neru ha detto:

    troppo vero magica crimi! insomma la curiosità è più forte della voglia di cullarsi nell’idea di passato? è che la gente si crogiola nelle idee che ha delle persone e delle cose, ché poi magari ste idee sono assultamente false e tendenziose. a volte mi sembra che si abbia troppo un’inclinazione sproporzionata alla polvere di stelle.

  7. Elis ha detto:

    Io non li sopporto, quando fanno così. Arrivano e credono che tu sia rimasta quella che eri e che loro siano per te ora quello che erano prima. Come se tu, nel frattempo, fossi rimasta in stand by, aspettando il loro ritorno e che nellastanzatuac’èancoraillettocomel’hailasciatotuuu. Mi dà la sensazione che non si rendano conto che tu sei una persona, che hai una vita e che nel frattempo l’hai vissuta. Mi fanno proprio paura per il loro egocentrismo senza misura. E la cosa bella è che si stupiscono se poi tu li tratti con garbo ma non ti strappi i capelli per la loro ricomparsa, anzi.

  8. neru ha detto:

    non sopporto anche quelli che tornano per vedere se hanno ancora del potere su di te quando non gli interessi. credo sia terribile.
    ha detto bene crimilda la memoria di chi non ama il suo presente ha una grande fantasia

  9. Tereza ha detto:

    Ci sono quelli che vivono talmente nella pura autoreferenzialità che persino quando rivedono una persona dopo dieci anni in realtà vogliono rivedere
    solo sé stessi: a questo mi hai fatto pensare leggendoti.
    C’è tutto in quel non chiedere e nell’affermare soltanto: valgono le sue idee e le sue ipotesi su di te, di quel che sei o che sogni non gliene impèorta nulla, perché probabilmente segue solo il suo film interno e tu ci capiti dentro.
    Che tristezza però, comprendo le tue riflessioni, le ho fatte anch’io in occasioni simili.

  10. neru ha detto:

    credo tu abbia centrato in pieno la questione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: