quando muore un amore?

Mio cugino mi ha chiesto quando finisce un amore.

Quando non ne puoi più che girandoti sul letto dici ma chi è questo, chi è questa? Quando ti tratta male e te ne accorgi perché ti chiama col nome di un’altra o di un altro? Quando ti guardi intorno e dici ma che sto facendo? Quando la chiami o lo chiami cento volte e ti rimbalza che nemmeno una pallina da flipper? Quando scopri messaggi hot sul suo cellulare e non sono rivolti a te? Quando se ne va in un altro continente tu dici vengo a trovarti e ti risponde non so e allora tu chiedi ma come stiamo messi a interesse oggi qui in questo esatto momento anche se una settimana fa vivevamo l’uno per l’altra, e dall’altra parte di skipe ti senti rispondere il cuore c’è la testa no?

Non sapevo bene cosa dirgli. Sono andata a svestire l’esperienza. M’ha detto poco.

Gli ho risposto quando delude. Ma solo nelle storie di sesso. Però nelle storie di sesso quando non si tratta di sesso. Per il resto, secondo me, bisognerebbe mettersi l’animo in pace, almeno quello.

Annunci

14 pensieri su “quando muore un amore?

    • per definizione l’amore non muore mai, ma solo se si è credenti.
      se si è atei, l’amore muore dopo che tutti e due sono morti.

      se si è Troisi, tutto il resto è un calesse

  1. e che è… il compendio della bastardaggine amorosa?

    ad occhio direi che – non esistendo l’angelo che non te ne combina nemmeno una, e ì neppure lo psicotico che te le spiattella tutte, direi che l’algoritmo dell’amore che muore può prevedere, delle situazioni elencate, una soglia a due terzi! Se me ne fai una ti perdono, se me ne fai due, ok ma non ricaderci, se superi un terzo delle casistiche sei licenziato dal mio corason!!
    🙂

    ps: hai dimenticato, quando ti presenta una collega dicendoti che è solo un’amica, ma ha ancora la bavetta alla bocca!

  2. kapa non ti risposi per cercare l’ispiarasiun ma i condomini mi rapirono. per il resto tu dici olè, io alè.

    death cat l’amore non muore in quanto amore ma a volte l’amore per una persona finisce e di solito finisce quando meno te lo aspetti non quando vuoi tu e di solito si abbina a una delusione magari anche per contrasto. boh io la penso così.

    bravò fulì mi ero dimenticata quella parte lì che tra l’altro vissi pur’io. lì è proprio quando il cuore si prostituisce che si deve sempre infiammare per cose nuove per poi dire che cazzata che ho fatto. puah!

    è vero sammy. ma non tutte le delusioni sono definitive. non credi?

  3. Dico: la ragione del post.
    Era sapere com’è che si sa quando un amore finisce.
    Invece dico io la gente dovrebbe chiedersi: ma come si sa quando quello è l’amore più bello della propria vita? Quello dovrebbe chiedersi la gente. L’inizio, non la fine, dico io 😉

  4. per me vale sempre la regola del meno meno più, cioè si dicono le cose belle quando non si hanno da dire, e si dice del pianto col sorriso spalmato sulla faccia. non sempre ma spesso sarebbe meglio, sarebbe bello.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...