l'alba dentro l'imbrunire

Home » motivazioni » volver

volver

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr





tomba brion

Altre foto

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

un papà di colore lancia il figlio in aria, lo riprende, lo stringe forte a sé mentre il bambino ride di gusto. due ragazze ridono raccontandosi l’ultima conquista. un signore è appoggiato a un palo mentre fuma e sogna con lo sguardo che vola lontano. l’altoparlante annuncia un ritardo. una ragazza bionda si guarda intorno. due anziani, lui porta il cappello lei una pelliccia, sorreggono insieme una borsa pesante, camminano con passo calmo e fermo. un senegalese chiede se qualcuno vuole aiuto con le borse, porta un piccolo carrello di ferro nero, alza due dita e dice due euro. fuori piove. io esco dalla stazione senza ombrello e cammino sotto la pioggia. questa era milano oggi, mentre pensavo a cosa vuol dire crescere.

a volte credo che diventare grandi voglia anche dire combinare al contempo tre cose: rassicurare, mantenere il dubbio, motivare.

anche quando non te ne frega niente, anche quando te ne vorresti andare, anche quando hai capito prima che, anche quando è già tutto fatto, anche quando sembrerebbe non servire a niente, anche quando non sai proprio niente, anche quando ti sostiene solo una speranza, anche quando vivi l’oggi. diventare grandi è anche lavorare per domani.

poi una voce mi ha detto bentornata. ed eravamo in due a camminare sotto la pioggia.

buongiorno mondo. sono tornata a casa. ne ho fatte di cose. ugualmente questo sarà un mese intenso. sono pronta.

Annunci

2 commenti

  1. Sco ha detto:

    cioè vuoi dire che sei tornata dalla vacanze giusto? te ne sei andata anche tu a Francia, a Austria o a latro paese? 😛

  2. neru ha detto:

    già tornata e mai partita in verità. sono andata afanculo ma si stava bene eh!

    -per dire padova è come casa e allora che vancanza è?-
    ciao scolgliera a picco sulle mie vacanze invernali. buon anno anche da qui!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: