l'alba dentro l'imbrunire

Home » Uncategorized » Nancy

Nancy

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr





tomba brion

Altre foto

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

uno spende una paccata di denaro per frequentare un master nella speranza di divenire un bieco (dal momento che cinico già lo è) manager cacasoldi, e quando ormai è alla fine, l’unica cosa che capisce del discorso sul fatto che dietro ogni situazione avversa si nasconde un’opportunità, è che:

proprio durante una notte in cui non riesce a prendere sonno per colpa di un mal di schiena micidiale -segno evidente dell’età che avanza- ha l’occasione di rinfrescare i nomi degli otto figli di Tom Bradford.
A questo punto è legittimo chiedersi se l’investimento è servito a qualcosa.

Ma la constatazione che lascia più interdetto rimane sempre: ma quanto era carina Nancy!

http://www.youtube.com/watch?v=v27O1NCPxig&feature=player_embedded

Annunci

2 commenti

  1. neru ha detto:

    aaaaarrrrrrrghhhhhhhhhhhhhhh!
    potentissimo amarcord!
    a ripensarci anch’io ero interessata alle figlie! ero troppo piccola per essere innamorata del fratello figo -tipo che non capivo ancora bene le potenzialità del maschio, mentre sul resto mi ero già accorta dell’andazzo! 😀 – e allora cercavo di capire quale sorella mi sarebbe piaciuto diventare!
    ero malata anche allora, lo so!

  2. zunstraal ha detto:

    tu eri sicuramente Jenny, la giornalista impegnata!
    parentesi-aperta- il personaggio centrale della puntata in questione -parentesi-chiusa
    Mary era troppo secchiona,
    Susan troppo materna,
    Nancy troppo svampita,
    ed Elizabeth odiosamente troppo smorfiosa (peggio di Amy in Piccole Donne)

    la cosa strana è che Tom Bradford mi sembrava irremediabilmente un vecchio …
    invece a rivederlo ora, mi sembra solo un uomo maturo.
    un po’ bolso, pelato (perchè obiettivamente lo era, tie’ eheheh),
    ma pur sempre un non uomo vecchio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: