l'alba dentro l'imbrunire

Home » a che gioco giochiamo » accendimi

accendimi

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr





tomba brion

Altre foto

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

è una notte buia e tempestosa.

lo so, può essere un inizio travolgente. bisogna avere fortuna con la seconda frase.

se ad un tratto riecheggiasse uno sparo, qualcuno potrebbe dire l’intreccio s’infittisce. ma sarebbe solo un colpo di fulmine e, come afferma la mia amica arkika, i colpi di fulmine iniziano a razzo e finiscono a cazzo.

allora una storia semplice, vorrei. una storia di gioia e di dolore. basterebbe scrivere ahahahah e saremmo a posto con la gioia. nel sorriso e nel pianto ti desidererei. ma nel dolore no. il dolore lo lascerei. lo lascerei per quando non se ne può fare a meno.

ammetto che gli anni sono stati buoni con me, ma i mesi sono stati un po’ villani.

avendo l’ultimo fiammifero non lo sprecherei su un muro umido ad accenderlo. io non ci proverei.

ma io non sono di legno, non sono di ferro.

l’importante, dice il brachetto, è mai innamorarsi di un fiocco di neve…

Annunci

6 commenti

  1. ARKIKA ha detto:

    non “col” ma “a”, scusa amica, ma la precisazione è doverosa! 😀

  2. Sammy ha detto:

    mi parve di udire un botto, fa fui l’unico a sentirlo, quindi mi sbagliai.

  3. Scogliera ha detto:

    Chi è il brachetto? 😛

  4. neru ha detto:

    amika arki! ahahahah dev’essere un lapsus freudiano! ahahahah
    cmq ho corretto…e un po’ mi dispiace anche se è “sostanzialmente” più corretto!

    sammy non ti sei accorto delle ferite?

    come chi, scogliera a picco sulle basi del fumetto di tutti i tempi! è snoopy!
    ma solo perché mi hai chiesto chi è sennò di default ti avrei detto un buon vinello…così

  5. The quantum death cat ha detto:

    percheeeé? … non so perché,
    perché? … non so,
    tra l’altro il post ha un altro tono,

    ma il titolo del post mi fa pensare al testo di “Luce” di Elisa
    ed è strano, perché il testo non contiene neanche la parola “accendimi”

    percheeeé? … non so

    S.

  6. neru ha detto:

    boh perché quando ci si accende ci si illumina forse, o per quella frase che fa “ho scelto di essere libera”…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: