l'alba dentro l'imbrunire

Home » ammissioni » mi sono svegliato triste

mi sono svegliato triste

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

esser triste non vuol dire essere infelice. la tristezza è un sentimento dolce e gradevole. in questi momenti, ci vengono in mente tantissimi pensieri e proviamo pietà per il mondo intero. […]
e si vorrebbe aiutare ciascuno a essere più se stesso.
non è forse vero che ci piacciono i racconti tristi? questo significa che la tristezza ci è necessaria, che essa è come un angelo che sta al nostro fianco e ci guarda posandoci la mano sulla testa, mentre le sue ali si muovono dolcemente come serespirassero.
abbiamo voglia, allora di stare soli o con una persona amica a cui poter parlare di cose diverse.
e si teme che qualcuno venga a rovinare la vostra tristezza o piuttosto a farla fuggire.

j. korczak, “quando ridiventerò bambino”

 

ecco questo è esattamente quello che penso quando sono triste, e non è necessario essermici svegliata anche se è più facile che accada così.

puLtroppo oggi mi sono svegliata felice.

e non so perché. c’è un’atmosfera nell’aria da love is in the air. la gente per strada si bacia. anche mentre sta in fila per andare a una mostra. tipo domenica. tipo che domenica sono andata a vedere hopper, il pittore. appuntamento in metropolitana alle 15.45. alle 16 mi chiamano e mi dicono andiamo? andate.

ma mica mi hanno insultato. no. erano felici. e anch’io ero felice. quando sono arrivata -una fila e un bel po’ dopo- è stato tutto uno smuack e riflessioni. è stata davvero una bella giornata. di hopper però ne parlo un’altra volta che oggi ho sta cosa da dire.

e cioè che mentre andavo a raggiungere gli amici, mentre passavo per il parchetto, mentre facevo la fila, c’era un sacco di gente che si baciava, come ho detto. e che è, mi sono chiesta. ma poi mi sono accorta che è bello,ché le felicità insensate sono le più contagiose.

come dice nightnurse maledetti ragazzi felici.

dunque si può essere felici e ugualmente farsi amorevolmente toccare dalla malinconia. è un po’ come mettere i mirtilli caldi sul gelato al fiordilatte o su una torta al cioccolato -dove per altro ci sta bene pure la panna- oppure sopra una bella cheese cake. cose così insomma.

è bello scoprire serenamente che toh è quello che di solito ti succede, che è proprio quella malinconia lì, quella delle gocce che cadono lente sul vetro; che sono parole che avresti voluto scrivere tu, anche se non condividi tutto. perché certo, quando il protagonista dice che in questi momenti malinconici vuoi aiutare ciascuno a essere più se stesso, magari, ecco, sarà pur vero ma non credi sia proprio così, perché ti accorgi che, in fondo, anche se pensi agli altri, è per te che lo fai; e dunque quello che davvero vorresti, è aiutare te stesso e tutti i tuoi te stesso ad essere più se stessi. cioè. vorresti in fondo essere te stesso sempre un po’ di più e amarti, se fosse possibile, sempre un po’ di più.

ma tanto sai che tu e il mondo siete davanti a uno specchio. dai, fai ciaociao con la manina.

Annunci

8 commenti

  1. Sammy ha detto:

    quando sono triste i ragazzi che si baciano sono tutti con l’alitosi 🙂

  2. neru ha detto:

    nuuu l’invidia nuuuu…condivisione piuttost! prendi qualcuno e bacialo! -femmina o maschio che sia!- così. no?

    che tipo di tristezza hai sam?

  3. NightNurse ha detto:

    ..a parte il fatto che io amo le canzoni tristi,i film tristi,i libri tristi e -quando son triste- scrivo molto di più e la mia moleskine ne è felice; detto ciò, la frase MaledettiRagazziFelici la dico sorridendo però(mica che mi si dipinga così antipatic!!ihihih)!! Il fatto è che quando sei triste il numero dei RagazziFelici aumenta esponenzialmente o forse sei tu che ci fai più caso….per concludere, non ho dormito un cazzo stanotte (giuro,un giorno la batterò questa insonnia!) ma stamattina mi son svegliata pure io felice e voglio continuare ad esserlo almeno per tutto il giorno! 😀

  4. neru ha detto:

    si capiva si capiva, e mi ha fatto talemnte ridere che l’ho voluto scrivere.
    aiutaci a battere l’insonnia, tipo che se sai che si deve fare batti un colpo!
    bella la night feliceee, ieppa!
    poi dimmi se todo el jour, neh!

    • NightNurse ha detto:

      …le rotture di cogliono arrivano tutte la sera e vabè..mica potevo pretendere una giornata total ieppa!:-)
      mi guardo quelle due-trecento puntate di Scrubs e ci dormo su

      • neru ha detto:

        chi è lo stronzo che lo pesto? parlo al neutro ovviamont!
        scrubs è un potente antidoorifico. hai visto che sono iniziate le nuove puntate su emtivvì?

  5. Normale ha detto:

    Avevi già citato questo libro,se non erro?
    Comunque mi hai fatto venire voglia di un cheese cake!!!Mannaggia!:)

  6. neru ha detto:

    sìsì l’avevo citato! brava! ahhhh voi giovani che memoria che avete!
    sai che anch’io? ho tirato giù una ricetta dove la base è fatta pure col cioccolato. mi sa domani non ci sono per nessuno ché mi do agli esperimenti culinari!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: