se ti manca la fiducia

La vita, per ambedue i sessi – e li guardai che si facevano strada a fatica lungo il marciapiede- è ardua, difficile, una lotta senza fine. Richiede un coraggio e una forza giganteschi. Più di ogni altra cosa forse, per creature dell’illusione quali noi siamo, essa richiede fiducia in se stessi.

Privi di fiducia in noi stessi siamo come neonati nella culla. E allora come possiamo fare a generare, nel più breve tempo possibile, questa qualità imponderabile e al tempo stesso così inestimabile?

Pensando che gli altri sono inferiori a noi. Sentendo di possedere qualche forma innata di superiorità -che si tratti di ricchezza o di rango sociale, di un naso dritto o del ritratto di un nonno a firma Romney- perché non c’è fine ai patetici stratagemmi della fantasia umana.

Da qui deriva, per un patriarca che è costretto a conquistare, che è costretto a governare, l’enorme importanza di sentire che moltissime persone, addirittura metà della razza umana, sono per natura inferiori a lui.

Virginia Woolf, da “Una stanza tutta per sé” – ottobre 1929

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...