l'alba dentro l'imbrunire

Home » il sangue non mente » se alice dice ma che problema c’è?

se alice dice ma che problema c’è?

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

dunque pare che combinare in sequenza quattro ore di treno, una di riposo per insediarsi nella stanza, sette di camminata a passo spedito con una pausa per mangiare, e il caldo paura che arriva da asfalto e sanpietrini sia letale per il mio passo principesco.

fatto sta che ho uno spillone puntato nella parte destra del piede destro che si sposta con grazia e impegno verso il tallone. la destra duole e la sinistra non aiuta. non aiuta il fatto che voglio girare, fare cose, vedere gente, conoscere, muovermi. questo voglio fare concretamente. e poi, cerco di non zoppicare.

stamattina mi sono svegliata e mi pareva di avere novntanni, quasi come la mia nonnina -caruccia- che di anni ne ha novantasei e ormai deve stare sempre a letto. l’altro giorno le abbiamo fatto la festa di compleanno. ci siamo resi conto che si sta spegnendo, ma lentamente. poi abbiamo scoperto perché sembra ogni volta che domani morirà e invece è un lento fluire verso il sonno. due giorni fa ha detto che sì ha delle cose da fare da morta, tipo rivedere e stare con delle persone, ma adesso vuole ancora vivere. il fatto è che le piace tanto sentirci parlare intorno al suo letto, sentire la vita che si arrabatta, le piace che ci prendiamo cura di lei, che l’accarezziamo e la baciamo. le piace. e finché le piace, c’è tempo per morire.

comunque sto scrivendo da una postazione di fortuna con i piedi in una bacinella colma d’acqua col sale dentro. ora non arrivate a conclusioni affrettate. provate a camminare nelle mie scarpe, potreste inciampare nei miei passi.

[vi dovrei raccontare di ieri sera, di una milanese che hanno scambiato per olandese e di come la sua amica elis l’ha resa europea e le ha dato un motivo per l’isola tiberina. ma ve lo racconto dopo su questo stesso post, che ora devo andare a villa torlonia e a fare altre cosette, tipo che devo incontrare una gatta. stay tuned]

Annunci

14 commenti

  1. Normale ha detto:

    Bellina Villa Torlonia e la sua torta sbriciolata e i suoi gatti obesi,pseudo-umani!

  2. willyco ha detto:

    ormai non sono un fans di nulla, ma mi piace il tuo modo di vedere la vita partendo dai piedi: il dolore di vivere 🙂

  3. Kapa ha detto:

    Tu stai bene, e io sono contento.
    Sai del 4? Ti hanno detto? Fatti bella pupa…………

  4. neru ha detto:

    normale noi siamo andate in missione alla casa delle civette e mi sa che tu sai perché!

    willy il dolore di vivere ho incontrato ma io speravo anche nei grroupie mannaggia,non è che fai un’eccezione? e perché non sei fa di niente? mica fai un contratto! iente più ti stuzzica niente più i sollucchera? ma daiiiii! non facciamo finta di essere iberi quando non lo siamo o mio prometeo… 😉

    kapa vidi veni e chissà! sarai tu il salamello da mettere sulla griglia? ma chi porteresti scusa? da dove la prelevi? eh? 😀

  5. willyco ha detto:

    no prometeo gninte 🙂

  6. Kapa ha detto:

    …asinella…

    • Kapa ha detto:

      …comunque…
      Io, più che un salamello, al limite so più di quarto di bue.
      E non ti preoccupare che non porto nessuno. Mi pareva ci fossero tutte coppie ed invece ci sei pure tu….
      😉

  7. neru ha detto:

    uh scusate sta tastiera del menga mi fa saltare i tasti! cacchio pare il gioco della cavallina! come fate a capirmi?

    allora willy dimmi che!

    kapa tesor ci sarà da ridereeeeeee… jules preparerà la carbonella, la griglia e il ostro manzo sarà prontissimo!

  8. Elis ha detto:

    Che problema c’è? 😉

    • Elis ha detto:

      Ecco, volevo fare la simpatica ma non mi è riuscito… non sono in grado di riportare nemmeno le mie stesse parole… sono un disastro ;(

  9. neru ha detto:

    e invece sìììì cuccioletta! 😉

  10. myskin ha detto:

    Try walking in my shoes.
    You’ll stumble in my footsteps

    …ancora ti ronzano in testa…

  11. neru ha detto:

    già, mi suonano bene! ma a te? ho visto un commento su “faisbus” -fb- e non mi sembravi particolarmente soddisfatto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: