l'alba dentro l'imbrunire

Home » 8 km di post per un lettore » capitolo uno_ guarda come gongolo

capitolo uno_ guarda come gongolo

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

ovvero, torino on my mind.

premessa. vi scrivo una lunga lettera perché non ho il tempo di scriverne una breve. voltaire

le sette del mattino. sabato. suona la sveglia. apro un occhio. l’altro dice col cazzo che mi sveglio. il primo gli dà ragione e si richiude. c’è tempo per il treno. quadrilatero mi capirà.

quattro ore dopo sono sul treno. e. è un regionale. mi maledico che mi sembra incasinato, puzzolente e pieno di gente. non c’è posto, mi lamento. mi dico, neru proprio tu sei diventata così signorina che vuoi il posto assegnato? sì proprio io. si fa presto a dire io. ed è lì, è in quel momento che devi aprire il cancello del tuo orto. possibile che tu non abbia una prospettiva più ampia, mi lamento con me stessa. chetelodicoaffare se trovo il posto, se c’è il mondo dentro a quella carrozza e mi torna la voglia di vivere. senza profumi, con le storie negli occhi, con l’arcobaleno nella pelle.

non penso a quadrilatero che incontrerò. non ne ho paura. ecco, c’è da dire che io sta cosa del web mica la capivo tanto. le persone sul web sono tante lettere una dopo l’altra, ne conosci aspetti inaspettati ma tutto il non detto del corpo mica lo sai, non conosci le bugie di chi si nasconde a se stesso. che è poi è una cosa bellissima perché per me dà la dimensione del nostro essere al mondo.

all’inizio mi spaventava. non sapevo cosa aspettarmi e come tutte le cose che non si conoscono bisogna scoprire i pregiudizi per poi metterli da parte, oppure è inutile che ti metti in ascolto. la prima volta che incontri qualcuno così, come quando fai l’amore per la prima volta, non va mai tanto bene ma ti dà la misura per quello che devi fare dopo. e io a quadrilatero l’avevo detto: se quando ci vediamo non sappiamo che dirci e ci stiamo sulle balle, che facciamo? massì inventerò qualche cagata da dire mi aveva risposto saggiamente. parola d’ordine: come sei orribile.

e invece no. il mio amico quadrilatero è un tipo simpaticissimo. gesù che risate. satolli di pizza con un sacco di cose ancora da dirci, siamo partiti alla volta della fiera del libro.

ma cosa ti puoi aspettare poi da una fiera del libro? se resisti alle critiche da radical chic puoi trovarci solo sorprese. dalle tre del pomeriggio, non ho fatto altro che essere sorpresa. trovare nightnurse sotto una kappa e myskin all’entrata quando ormai ce ne stavamo per andare non ha prezzo. avete presente una cretina saltellante di gioia? ecco io.

e in mezzo, tutto il resto. da quel figheiro di travaglio -non me l’aspettavo il fascino-, a cofferati che mi ha sorriso probabilmente per la naturale inclinazione politica. e poi ancora libri, di tutti i tipi, parole parole parole. inutili, importanti, interessanti, decorative e di sostanza. la letteratura salverà il mondo, l’ha detto pure quel gran figo di andrea bajani.
e poi le rilegature, le facce, le digressioni e i dibattiti e la fidanzata di quadrilatero che è bella, e che ha un senso degli spazi innato, un’indipendenza femminile di sostanza e un certo bianconiglio che ci aspettava all’entrata dell’egitto. già, pareva il paese delle meraviglie di un paese allo specchio.

insomma in tutta sta giostra alla fine dovevo pure avere un cedimento, no?
sono andata a casa di gap, mi sono infiltrata, gli ho tolto il piatto dalla bocca. mi sono seduta e ho detto che se magna? io gap l’avevo visto solo una volta. voleva dirmi cazzo ti sfrugugli a casa mia? ma alla fine si  limitato a chiamarmi talpa, per questa mia propensione ad infilarmi nelle case altrui a respirarne l’aria. forse l’ho fatto per il gatto arturo che mi faceva le fusa o per il pisello odoroso che era nato nonostante tutto, ché io alla magia della vita mi c’affeziono. forse per il ballatoio sopra un tramonto sincero. forse per la sapiente cucina della paziente moglie. alla fine, dopo i piselli, dopo i carciofi e le fragole, mi hanno portato a bere una birra, carcati sulla macchina del mio amico myskin che avevo lasciato solo alla fiera.

ora, cos’è quella cosa che ti fa sentire a casa, come si chiama?
io al circolo degli harry loman mi sono divertita un sacco. gli harry loman sono un gruppo torinese che suona. mica li ho mai sentiti. chissà se mi piacciono. ma io a questi gli do un bacio in fronte che se lo meritano.

dunque mi pareva tutto troppo bello per finire in gloria. volta la carta e ci trovi gli amici di maria, sarà stato un caso nel giorno del gay pride. non so. quello che so è che per colpa di sti qua io e myskin ci siamo fatti un’ora e mezza di coda in città e siamo tornati alle tre e mezza del mattino. il giorno dopo avevamo appuntamento alle nove e mezza. ma questa è un’altra storia.

un ultimo ringrazimento a quadrilatero per tutto e a myskin che mi ha riportato a casa, che mi ha ascoltato per ore impassibile come un buddha, che mi ha evitato il ritorno in treno con le signorine della notte e che ha sostenuto per tutta la sera e il giorno dopo il mio meraviglioso ruolo di amante.  jules…si scherza eh! 😉

ma siete arrivati fin qui? cazzo!

Annunci

18 commenti

  1. Elis ha detto:

    Travaglio, oh Travaglio! E’ affascinante Neru?? E’ affascinante?
    Trasuda intelligenza e ironia quell’uomo… secondo me se gli analizzi il deodorante ne trovi qualche molecola.

    Comunque che bello trovarsi e ritrovarsi! Ti ricordi quando ci siamo viste noi????

  2. didg ha detto:

    Me lo vedo Myskin che ti ascolta “impassibile come un buddha” … se in tutto questo tempo non è cambiato proprio tutto, qualcuno dei suoi pensieri forse lo indovino, forse … 😉

  3. didg ha detto:

    Travaglio ha il fascino delle persone competenti …
    Molto competente, molto fascino!

  4. NightNurse ha detto:

    Confermo il fascino di Travaglio (..e forse Cofferati m’ha sentita mentre dicevo “ma uno che cazzo fa le foto a Cofferati!?!?) , la bellezza sempre travolgente della fiera e quanto è bello abbracciarsi sotto una k e sfumazzare mentre si confrontano gli acquisti e si riposano i piedi..bellobellobello!!

  5. Sammy ha detto:

    preferirei limonare con travaglio che avere una naturale inclinazione politica con cofferati

  6. gap ha detto:

    Oh, in tutta questa confusione non ti sei neanche accorta che sei stata fortemente voluta -mica ti sei infiltrata per davvero!!- e che eravamo tutti contenti di averti con noi..
    Io, la Prof, Arturo, Pisellodoroso, Gerani.. e anche le sedie, il tavolo, il mobile su cui hai poggiato il tuo imbarazzo di signorina per bene -che a me faceva tanto ridere- e tutto il resto..
    Io, per come sono fatto io, avrei anche volentieri spostato il tavolo e liberato il quarto posto, quello sotto la vecchina..
    Ma magari la prossima volta..
    Ecco, dico, è stata una bella festa, secondo me..
    🙂

  7. neru ha detto:

    @ elis: di brutto. quad dice che ho detto pfui al momento…era per darmi delle arie!
    cara mia ancora mi ricordo della maglietta rossa e di un abbraccio che ha dato il senso a tutto questo tempo!

    @ didg: dai dillo a che pensava! dai dai dai!
    già sia quel che sia dal vivo è molto più bello e decisamente carismatico

    @ night: e tu che hai salvato un pinketts già ubriaco alle 4 del pomeriggio! sei troooppo buona!
    già abbracciarsi è bellissimo!

    @ sammy: io dicevo per il fatto che mi ha sorriso! chi fa politica c’ha la paresi alla faccia solitamente…col sorriso o da funerale…non so se mi spiego… 😉

    @gappete: ah ma davvèro? allora quando si rifà eh? eh? il mobile poretto ha sentito tutto il peso del mio svenimento! ehi ma ti sei dimenticato dello sgabello il cuginetto di quello che avevo…caaaaaaro!

  8. Quadrilatero ha detto:

    “trovare nightnurse sotto una kappa” mentre noi eravamo sotto un’altra kappa. E tu che non ti fidavi quando io ti dicevo che di kappa ce n’erano due. E, specifichiamolo, non stiamo parlando degli spiriti giapponesi.
    Figurati, neru, non ho fatto nient’altro che portarti in giro per padiglioni e mangiare. E sono due cose che mi riescono benissimo, soprattutto la seconda.
    Travaglio è stato veramente snobbato dalla neru, che ha detto qualcosa tipo: “ma che è tutta sta calca intorno a Travaglio” con quell’espressione radical chic (anzi, -popol del- liberal chic) e il sopracciglio di supponenza. Cofferati ci stava a rubare i libri allo stand e/o. Sto balordo.
    Poi ho visto alcune facce che ricordo ma a cui non riesco a collegare un nick. Solo Night Nurse ricordo, e me lo ricordo per l’omonimo personaggio (citazione voluta o casualità?) del Marvel Universe.
    E infine ad un certo punto è arrivato l’amico simpatico Myskin e in due siamo riusciti a perderci neru. Due fenomeni.
    Chissà se Myskin via Genova l’ha trovata?

  9. neru ha detto:

    ecco beccata! è vero che l’ho detto ma travaglio resta un figheiro…bisogna pur saper perdere con stile et dignità no? che mica m’ha manco vista né mi vedrà mai!
    ehhhh mi avete perso, stavate a ciacerà! è che io giro, vago, faccio li fatti mia ma poi v’ho trovato no?
    ma lo sai che via genova aveva il suo perché?
    mi fai troppo ridere ciccio! 😀

  10. Quadrilatero ha detto:

    Ci hai trovati perché saggiamente Myskin ha suggerito di ritornare al punto di partenza. Io ero già in marcia verso altri padiglioni 😀

  11. NightNurse ha detto:

    Quadrilatero ciao 🙂 !!! confesso che pure io non m’ero accorta che ci fosse la doppia k…………………………..
    cmq apprendo ora che esiste un fumetto con il mio stesso nick!!Bello!!!!In ogni caso io l’ho rubato ad una canzone bellissima, tra le mie preferite…questa: http://www.youtube.com/watch?v=K6oYyG0KcvQ

  12. neru ha detto:

    @quad: ecco lo so che posso contare solo sugli amici di vecchia data! bastard! mi avresti lasciata lì… vi avrei trovato lo stesso che ti credi… 😉

    @night: ecco difendimi almeno tu! cmq quand mi ha portato per manina sotto la kappa che io -nonostante lui non abbia il senso dell’orientamento e io sì- mi ero già persa. che ero tutta gasata dall’incontro e non pensavo più ad altro! 😀

  13. Quadrilatero ha detto:

    Ma va… ma che hai capito! Io partivo verso altri padiglioni per cercarti! 😀

  14. neru ha detto:

    mmmm sento le unghie sui vetri che lemme lemme…

  15. Elis ha detto:

    A proposito di figuracce con politici: una volta mia madre ha detto praticamente in faccia a Rutelli che è “Scialitello”. A voi scoprire che vuol dire. Vi dico solo che lui sembrava offeso. Io stessa mi sarei offesa ma soprattutto preoccupata.

  16. neru ha detto:

    ah io non lo so proprio e aspetto che tu me lo dica almeno in un orecchio ma secondo me tua mamma aveva davvero ragione visto come sono andate a finire le cose!

    …potrebbe essere un po’ scialbetto?

  17. Elis ha detto:

    Si ma non è solo quello, è un termine più complesso….

  18. neru ha detto:

    😦 e non ce lo dici che vor dì?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: