mattone su mattone sudore dopo sudore

stanotte non ho dormito. io sono in quell’attimo esatto prima delle grandi manovre, prima delle grandi imprese.

quell’attimo esatto in cui vorresti mollare tutto. come quando cerchi di afferrare un remo caduto in acqua, quello si sposta sempre un po’ più in là e credi che resterai per sempre con un remo solo. ti dici che ci arriverai alla riva, forse. sicuramente con una fatica bestia. forse non ci arriverai. sicuramente non ci arriverai se lasci adesso.

è che le cose nascono con un senso, poi ne prendono un altro, poi ci sono le vie che s’intersecano e finisci che non ci capisci più niente.

così arrivi due metri prima del traguardo e ti assale la voglia irrefrenabile di fermarti, girarti di lato, incrociare le mani dietro la schiena e cominciare a fischiettare pensando chi se ne frega trallallero lalallà.

ché poi non dormo soprattutto perché sto acquistando casa. non dormo perché si avvicina il momento del rogito e più si avvicina, più sembra aumentare l’importo dei soldi che devo sborsare. una montagna di soldi. e la domanda ricorrente, incessante, tormentevole e tormentosa è: chi me l’ha fatto fare?

ché poi a pensarci bene, che nervi! tu compri una casa. e lo fai un po’ inconsciamente, sai che non sarà una passeggiata ma insomma. fai sacrifici. per dire, c’è chi fa la vacanza qua, chi la fa là, c’è chi non resiste a comprare quello e chi si vuol permettere questo. e tu che non sei nababba, fai economia. cominci col dire lo faccio per un po’ ma poi quel po’ diventa tanto tempo. e quando arriva il momento di sborsare tutti i soldi da pagare sembra che tutta la tua economia non sia servita a nulla.

in quattro parole direi che me la faccio sotto.

comunque, ieri sera ero al telefono per lavoro e per amicizia e mentre mi parlavano, mi sono annotata i moniti:

  • non farti influenzare dall’insicurezza altrui
  • ci vuole l’insicurezza personale
  • tutto quello che si fa con Amore è buono
  • bisogna tacere quando si pensa di dover parlare e parlare quando si pensa di non dover parlare

poi ho scritto nero su bianco delle cose che hanno detto su di me:

  • ho paura delle cose buone e di avere successo
  • è meglio che m’iscriva direttamente a un circolo per masochisti
  • che cavolo voglio, di che mi preoccupo se sono legata al trionfo?

io? moi? trionfo? dove quando? che vuol dire? mi ricordo solo che quadrilatero mi ripete come un mantra “perseveranza”. non è che mi hanno scambiato ‘naltra volta per noemi?

Annunci

10 pensieri su “mattone su mattone sudore dopo sudore

  1. Ti invio la mia massima solidarietà e comprensione. E’ difficile realizzare grandi sogni quando si è squattrinati. Interessanti gli appunti che hai preso, forse manca una maiuscola su Amore, perché poi c’è sempre il dubbio che si giustifichi con amore tutt’altro. Chi è Noemi? A parte mia sorella intendo…

  2. @sammy: occhei aggiusto, hai ragione.
    grazie! sigh e sob.
    non è solo quello il traguardo che non mi fa dormire, cmq.
    ah! mi hanno scambiato per tua sorella? 😉

  3. credo che l’unica cosa che ti manca sia l’incoscienza. Ovvero ce l’hai riferita a te, sei incosciente delle tue possibilità. Firma r falla finita, tanto mal che vada la casa la rivendi in un momento in cui l’economia tira e ci fai un sacco di soldi.
    E non farti troppe domande anche se hai troppe risposte.
    🙂

  4. nerulì……………………..
    me la faccio un po’ sotto anche io però,se talvolta si beve una birra insieme e si unisce i nostri sorrisi e le nostre piccole paure, direi che le cose prendono un’altra piega. bella!

  5. @rio!: me la cavo meglio a nuoto e sott’acqua trattengo tantissimo il respiro! come la mettiamo?

    @elis: sì se ne fossi capace! rischio di perdere pure quello! altro che!

    @night: sìsìsìssìsìsìssì! ehi il coro alpino lo sai fare? ci vorrebbe una roba tipo quell’atmosfera lì, tipo alla tirolese! …con tutto il legno intorno! 😀
    a parte gli scherzi sìsìsìsìsì beviamoci su! e giurin giurello si fa il festone d’ingresso nella nuova casa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...