l'alba dentro l'imbrunire

Home » ammissioni » non ci resta che camminare

non ci resta che camminare

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

quando la testa vi scoppia e non sapete che fare, è meglio uscire e camminare a zonzo.

per essere sicuri di fare almeno un po’ di movimento, anche senza andare in un’inutile palestra a stancarsi che si ha bisogno di tutte le proprie energie, e in definitiva l’unica cosa che volete è rilassarvi, è meglio camminare a caso e perdersi.

quando la malinconia vi assale, è meglio prendere la giacca e trovare un parco dove andare a camminare.

per rilassare un bambino piccolo che non ne vuole sapere di dormire e piange per la stanchezza, è meglio prenderlo in braccio, appoggiargli la testa sul vostro torso e camminare per la casa cantandogli una canzoncina sottovoce.

quando decidete di fare un dolce, dovete montare gli albumi a neve e vi siete dimenticati di aver rotto le fruste e decidete chi se ne frega faccio nel modo antico e prendete una forchetta e cominciate a girare girare girare che a un certo punto la mano vi fa male, il braccio vi duole tanto che pare staccarsi dal resto del corpo e imprecate perché vi domandate ma perché?, allora è il momento di prendere sotto braccio la ciotola e cominciare a camminare per casa. il dolore piano piano diminuisce, il vostro braccio ormai vive di una vita propria e voi pregate che quella roba mollacchiosa, dopo tanto dolore, abbia un senso e si monti.

poi finalmente quando tutto si è compiuto -per il vostro dolce intendo- e infornate, per favore ricordatevi che prima avete fato una fatica bestia a montare gli albumi, perché i vostri sensi saranno ridotti. così succede che solo troppo tardi sentirete odore di bruciato e se avevate fatto le dosi a metà anche il tempo del forno forse doveva essere ridotto della metà. allora vi domandate perché avete messo quel cazzo di timer senza dimezzare il tempo? e quando tirate fuori dal forno una roba buonissima dentro ma immangiabile fuori, ché la crosta bruciata è francamente troppa, tanto più che contava pure l’aspetto a forma di girasole, bè non vi resta che andare a camminare per sbollire la vostra rabbia per l’inequivocabile incapacità a cucinare.

per oggi…ché domani è un altro giorno e porca miseria prima o poi riuscirò a fare anche quel cavolo di dolce mega figo!

sì. intanto non mi resta che camminare e cantare sottovoce all’alba vincerò!

Annunci

8 commenti

  1. Scogliera ha detto:

    io oggi non ce la faccio nemmeno a camminare.

    Cmq è stranoci homesso un anno e mezzo prima di scoprire il tuo blog, e dire che leggevo sempre i tuoi interventi su blog terzi 🙂

  2. Normale ha detto:

    ahahahahha!Mi fa ridere un sacco questo intervento perchè proprio oggi ho fatto un dolce e….diciamo che non è venuto proprio una delizia!Però pazienza!Devo meglio collaudarlo!:-D

    Si,camminare è la soluzione!Una sana passeggiata(come mi dice sempre la mia mamma)serve per far respirare i muscoli,le ossa,i polmoni ma soprattutto il cervello!Infatti dopo ore di studio e il cervello è ormai fuso,la soluzione migliore è uscire e passeggiare,che dopo si ricominica meglio a studiare!

  3. gap ha detto:

    già..
    si fan chilometri, così..
    🙂

  4. willyco ha detto:

    camminare per perdersi e ritrovarsi, me piaxe.
    Chissà che dolci vengono fuori facendo il camino di santJago.
    Bello il post Neru 🙂

  5. taco ha detto:

    si ma verrà il giorno che sto dolce lo porti a termine e magari ce lo porti pure per cena! o no?….. 🙂

  6. neru ha detto:

    @scogliera a picco sul dolore: e che hai fatto?
    cmq, ammetto che per un anno non mi sono tanto mostrata in giro…forse per quello! bè meglio tardi che mai! 😀

    @normale: 1. la tua mamma è proprio una persona saggia!
    2. sìsì anch’io uso la tecnica del collaudo…cioè se mi viene male dico ehhhhh la sto collaudando! 😀

    @gap: sai che polpacci poi?
    …si attraversano pure mari!

    @willy: grazie! eh chi lo sa? proviamo?

    @taco: certo che se tu porti sempre le paste di cuciniello! io non avrò mai il coraggio di stare accanto a cotanta bontà! 😉
    ma vedrai te lo farò assaggiare sto dolce e ti leccherai i baffi!

  7. Elis ha detto:

    Ma io sono curiosa di sapere che dolce sia!
    E si, io oggi cammino, da sola, chissenefrega, chissenefrega di tutto e tutti. Oggi va così, eh sì.

  8. neru ha detto:

    😉

    era un dolce al cioccolato…quello con la crema al cioccolato -molle- dentro… ‘na delizia cara!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: