come distinguere il porcame del web

insomma, ieri mi stavo gustando una sigarettina sul balcone (bbbrrrr che freddo!) e ruminavo circa la sindrome del single nel mondo moderno. pensavo che in effetti è ben strano che, in una milano tanto di corsa, piena di opportunità e cose da fare, in una milano tutta da bere, si faccia veramente fatica a trovare una persona con cui star bene. come facevano i nostri genitori? forse sono io che sbaglio, e – i giorni che mi guardo intorno – guardo nei posti sbagliati.

così accendo una seconda sigarilla e penso ad un mini esperimento. fuliggi dice sempre che in rete ormai ci sono più blog che siti porno, la creatività soppianta il sesso. chissà se è vero. allora, mi sono inventata un profilo fasullo su facebook. ho messo una foto abbastanza esplicita di una ragazza trovata in rete, ci ho aggiunto qualche nota al profilo, non ho limitato la privacy… e ho dichiarato aperte le iscrizioni!!
tempo tre ore avevo 21 richieste di amicizia! tutti uomini, naturalmente…

questo, cosa mi porta a concludere? se fossi superficiale direi che “tutti gli uomini sono porci!”. e che facebook è un ottimo sistema per collezionare nomi e cognomi delle persone da evitare con cura!
🙂
ma credo ci sia un po’ di più dietro. perchè gli uomini usano uno strumento come questo per broccolarmi quando possono fermarmi in strada? e perchè non preferiscono andare sulle chat e usare i tanti altri servizi per incontri che ci sono in rete, se proprio vogliono?
se giocano con facebook è perchè funziona? ci sono tante ragazze che si lasciano abbindolare da una richiesta di amicizia? forse sì. forse perchè in una città indiavolata come milano si spera sempre di trovare l’anima gemella; ma dentro dentro si crede che sia più facile, o forse più indolore, cercar amicizia invece che amore!

Annunci

25 pensieri su “come distinguere il porcame del web

  1. “ma credo ci sia un po’ di più dietro. perchè gli uomini usano uno strumento come questo per broccolarmi quando possono fermarmi in strada?”

    L’unico motivo che mi viene in mente è che sono dei figoni imperiali e simpaticissimi, ma non vogliono che tu esca con loro solo per questi futili motivi e cercano di conquistarti mantenendo un certo anonimato.

    Si si … 7 mail all’ora mirano a conquistare la tua … ora si chiama “amicizia” … “anima gemella”? 😉

    Ti voglio tanto bene, ma la parte dell’ingenuotta ti viene malissimo!!! 😀

  2. @sammy: me lo dissi me lo dissi! o sì!

    @gap: porcame? e com’era? 😉

    @fuliggi: vero? chissà chi l’ha scritto? mi sembra una prospettiva molto maschile non dici???
    no non tutti gli uomini sono porci anche se lo vorrebbero tanto… 😀

  3. e allora io che devo dire che mi inbuco a commentare nei blog?? 😀
    altro che aspettare che ci si iscriva su facebook… son dei dilettanti quelli 😛

  4. sophie: non offenderti ma mi pare proprio una considerazione da uomo. vedi tu

    @bucky: infatti mi piace chi si atteggia da professionista. tutti in fondo si imbucano a commentare nei blog o no? solo se pensi di entrare a casa di qualcun’altro e credi di non aver chiesto il permesso. ma chi ha deciso di occupare un blog, ha deciso pure di non mettere porte o vetri nella propria casa, qualche volta c’è festa, qualche volte qualcuno ride, si traveste, si atteggia e tante altre cose. in ogni caso accade qualcosa. e a me piace quando accade qualcosa. 😉

  5. benissimo!
    felice di deluderti. davvero. 😉
    anch’io lo pensavo. ora non più. se pensi prima a come porti non pensi prima a come sei.
    i doppi sensi arrivano in un secondo momento. e forse ad essere porci ogni tanto fa bene. ma bene bene davvero.
    😀

    qua la mano.

  6. hai ragione in effetti l’utilizzo del doppio senso è tipico del pensiero maschile mentre l’utilizzo del sesto senso è tipico di quello femminile
    l’utilizzo invece del senso unico, specie se contromano, è tipico di chi non ci vede

  7. bisogna sempre essere vigili…
    …soprattutto se non si vogliono prendere multe
    anche per i contromano, intendo
    buona notte e sogni d’oro

  8. Chi broccola in Internet lo trova mooolto piu’ semplice, un computer non tradisce cio’ che sei, non emette il tuo stesso odore, non fa gesti istintuali, non gesticola mentre parla.
    toglie alla comunicazione tutto cio’ che non è verbale, tutto cio’ che “a pelle” (strato fisico appunto) ti farebbe tirare dritto per la strada e non offrire manco da accendere a chi ti si avvicina.
    è la stessa differenza che c’è nel cacciare con le trappole o in battuta nel primo caso non hai interazione”fisica” con la preda nel secondo devi essere piu’ scaltro ed hai una serie di variabili maggiore…

    a proposito….
    buon Natale e buon anno dato che non credo ci si vedrà a breve 🙂

    LacioDrom
    Rio

  9. rio mi hai fatto venire in mente una mia amica quando dice “!quello non lo toccherei nemmeno con un bastone”.
    hai assolutamente ragione. non si vuole fare più fatica caro mio. ma siccome facciamo cmq fatica, ne deduco che facciamo fatica per le stronzate.

    no, anch’io non credo che ci vedremo a breve e detto questo è sicuro che ci vedremo prima della fine dell’anno. però, anche tu! mi porti via il mio piatto preferito! dico io! dico oggi! 😉

  10. ghghghghghg Ubi major …..

    eniuei…. la fatica la si fa’ comunque, ma per un dialogo/amicizia si dev’essere in due se l’ altro “non mi tocca manco con un bastone” la vedo duretta …..

    pensa bene prima di rispondere :

    se mi avessi incontrato in , che so in biblioteca , mi avresti rivolto la parola ? ti saresti chiesta se so’ fare da mangiare bene o male ? o saresti scivolata oltre ,al tavolo dietro o ti saresti fermata al mio …

    in questo la rete è molto piu’ diretta e meno problematica, lanci e aspetti risponde ? bene non risponde ? pace il mare è grande 🙂

    LacioDrom
    Rio

  11. primo non ti ho incontrato ma mi sei stato imposto! 😉
    secondo forse sì.
    è vero che internet evita un sacco di barriere iniziali per andare a cosa? alla sostanza? ma daiiiiii. la sostanza è fatta anche di odori, fraintendimenti, fatica, sensi, direzioni, sbagli, ho vinto io no tu no. e sennò ragazzo mio io vado a vedere le navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di orione!

    cmq sono contenta di aver mangiato alla tua tavola. per dire. 😀
    salutami le tue paperette. vabbè anche se con una mi messaggio, eh! 😉
    uh pure il paperotto!

  12. Internet è solo l’ approccio, la sostanza è fatta del resto….
    ma a meno che tu (o lui o lei o illo) non ti accontenti di uno scambio di opinioni/post/mail/chat/facebook/equantinevuoimetteretu, nel qual caso è una cosa assimilabile all’ ombrellone estivo, la cumpa ecc (anche se …) oppure ci si deve vedere a quattr’occhi per approfondire la cosa….. e in questo Internet è solo un mezzo per mantenere i contatti

    e comunque …. (tanto per parità e palla al centro) TU mi sei stata imposta 😛 io faccio solo da mangiare 🙂 ,non che mi dispiaccia nhe….

    Lacio Drom
    Rio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...