l'alba dentro l'imbrunire

Home » ammissioni » fino alla fine del mondo almeno o anche un giorno di più

fino alla fine del mondo almeno o anche un giorno di più

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

in fondo niente finisce perché tutto si trasforma.

non sono certo la prima a dirlo. ma sinceramente non lo so se mi rincuora.

ché la mia mente è costretta ad avere cassetti sempre pieni e sempre aperti.

ché si chiude solo a teatro. l’attore fa per uscire, si ferma sorride, si gira, fissa chi sta lasciando, abbassa la testa, torna sui suoi passi, apre la porta e la chiude dietro di sé dicendo addio. cala il sipario.

shakespeare lo sapeva bene.

Annunci

13 commenti

  1. Sammy ha detto:

    sì lo “specchio del reale” ci distoglie dal nostro mondo per rapirci in un rappresentazione, poi ci svegliamo come da un sogno.

  2. Elis ha detto:

    non ho ancora letto il post ma ti dico che in loop è appena partita it’s the end of the world as we know it degli r.e.m.

  3. Elis ha detto:

    ohhhh che bella sensazione però che è… rende tutto più dolce. e la cosa stupefacente è che rimane a lungo,a nche per giorni a volte. a me succede anche con qualche film. l’ultimo è stato la città incantata di ayao miyazaki se si scrive così.

  4. Elis ha detto:

    e anche qualche blog, compreso uno tra i tuoi amichetti. e so che sai qual’è.

  5. neru ha detto:

    @sammy: non era questo che volevo dire ma mi fa piacere che tu l’abbia detto.
    ok va bene dire le cose sospese per vedere che esce. ora passo alla semplicità della terra. mo’ scendo dalle nuvole e mi metto a guardarle seduta su un prato… 😉

    @elis: ma io ti adoro! no non so qual è
    sei in linea totale con i sentimenti miei 😀
    vengo a trovarti a gennaio se ci sei. ci sei?

  6. willyco ha detto:

    credo anch’io che i cassetti non si chiudano mai da soli. Farsi violenza è difficile per chiudere, soprattutto se il contenuto di quel cassetto è importante davvero. Mah, difficile tirare una riga se non si è a teatro, la vita non cala mai il sipario. 🙂

  7. betta ha detto:

    Ehi! Sono un po’ latitante in questo periodo…però è bello che se passo di qua, “quasi come per magia” mi imbatto sempre in qualcosa che sembra appartenermi… E così tu dici: “in fondo niente finisce perché tutto si trasforma…” e io penso: ma è proprio cosìììììììì!!!!!!
    anche se ame in questo momento rinquora…lo so!

    “ché la mia mente è costretta ad avere cassetti sempre pieni e sempre aperti”…e io penso: non c’è niente di più bello!!! Una mente piena e aperta…sembra quasi una contraddizione…ma non una costrizione…e io che spero sia per sempre così!

    “ché si chiude solo a teatro”…ma se “l’attore fa per uscire, si ferma sorride, si gira, fissa chi sta lasciando, abbassa la testa…apre la porta e la chiude dietro di sé dicendo addio” no, così non vale…e a me non piace! Si fa per uscire, ci si gira, si torna sui propri passi, poi ci si allontana di nuovo…e poi ancora indietro…finchè ci va…anche all’infinito!
    Mi piace proprio così!
    Grazie Neru! E’ un piacere leggerti!

    E lo stereo canta: “per esempio non è vero che poi mi dilungo spesso su un solo arogomento”…

    PS: questo non c’entra nulla…ma ti ho pensato ieri quando mi hanno fatto vedere una cosa…vai su Youtube e digita:”ragazza facebook”…era a te che piaceva la famiglia Guzzanti vero?

    Baci

  8. betta ha detto:

    Nooooooooooooooooooooooo “rinquora” con la Q!!!!!!!!!!! su su…è il tasso alcoolico:giuro!

  9. neru ha detto:

    @willy: anch’io credo che la vita non cali mai il sipario. e penso anche che pirandello avesse ragione: quando una persona non c’è più -in tutti i sensi- quello che ti manca è la parte di te che vedevi nei suoi occhi o nella sua “testa” ma quella persona è sempre vivissima in te.

    @betta: allora
    1. grazie grazie grazie
    2. c’è stato un momento in cui ho pensato azz ho sbagliato e si scrive rinquora… 😉
    3. una mente aperta e piena va bene ma affollata cacchio! 😀
    4. no avanti e indietro all’infinito no! trasformarsi sì
    5. sì ma non tutta la famiglia guzzanti mi piace
    6. grande gazzè:
    Credimi pensavo davvero di avere superato il momento difficile
    Ed ancora adesso non mi è chiaro lo sbaglio che ho fatto
    Se il vero sbaglio è stato il mio
    Perché dai miei trent’anni ti aspettavi un uomo col senso del dovere
    Perché chi s’innamora non deve dirlo a nessuno nessuno
    Oppure è un impudente enfatica demenza
    Nel farti le carezze girata dall’altra parte
    Ho la strana sensazione di un amore acceso
    Esploso troppo presto fra le mani
    E cara Valentina che fatica innaturale perdonare a me stesso
    Di essere io di essere fatto così male
    nanannaannaaaaa…
    7. tasso alcolico sempre in alto mi raccomndo! 😉
    8. visto: la fotina è lo specchio dell’anima? ma pure l’avatar? ma lo sai che c’è il gruppo perché metti una foto figa se sei un cesso…oddio mi sono scoperta…sono su facebook! aaarrrrgghhh! 😀

  10. betta ha detto:

    Siamo in due mia cara…e io dovrei far parte di quello: no io su facebook non mi ci iscriverò mai…e poi…”
    😉

  11. Elis ha detto:

    si che ci sono e convincerò anche normale… sarà storica…

  12. Normale ha detto:

    Che coincidenza!E’ tutta la settimana che mi vado ripetendo questa frase…nulla si crea,nulla si distrugge,tutto si trasforma.Come una teoria di vita.

    Eh eh…ma ho da fare un pò tanti esami all’università!!!(per Elis)

  13. neru ha detto:

    @elis: in che senso sarà storica? mi sto già emozionando!!!
    allora nei prossimi giorni ti dico anche quando ma è subito dopo il 6.

    @normale: sìsì è una teoria essenziale della vita o uno non ci si racapezza più! ma daiii gli esami lo so sono a febbraio forse marzo ma come sono le sessioni adesso? e qualche giorno di svago non può fare che bene! 😉
    …poi c’è una storia che non me la contate giusta… 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: