l'alba dentro l'imbrunire

Home » ragionamenti dispersi » quel che resta del mio giorno

quel che resta del mio giorno

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

la neve c’era e ora non c’è più. è rimasto il freddo pungente.

eppure la neve oltre a essere poesia è pure un impiccio. un poetico impiccio. a me piace quando diventa un impiccio forte che devi lasciare la macchina dove si trova. come è accaduto un po’ di anni fa, forse quattro. credevo di essere felice allora. in quel momento lì. e lo ero. così dicono le cronache.

ho capito che ho due posti del pensiero. non è quando cammino. che quando cammino tutto si dissolve piano piano. non è quando sono in bagno che mi concentro e posso solo razionalizzare ma non far fluire i pensieri. i due posti sono sotto la doccia e sul balcone.

sul balcone mi vengono i post e le domande. ieri mentre ero lì che avevo anche un po’ di freddo a dire la verità mi è venuta spontanea una domanda. non mi sono chiesta altro e sono corsa dentro. punto.

è vero che non poteva andare che così?

Annunci

5 commenti

  1. gap ha detto:

    no, la risposta è sempre no..
    forse..
    🙂

  2. NightNurse ha detto:

    un poetico impiccio sì, però oggi -mentre venivo al lavoro- la brianza offriva paesaggi bellissimi..davvero..mi son quasi commossa!(più che altro ero felice che le strade fossero libere e pulite..)

  3. neru ha detto:

    @gap: per quello sono scappata…che poi come uno tzunami vengono fuoria a cascata altre domande che iniziano con allora…

    @night: perché tu abiti in brianza cara mia! anche al sud del nord c’è più casino di solito.
    cmq sì, è un paesaggio che lascia senza fiato

  4. elis ha detto:

    Mi manca la neveee, perchè a roma non nevica mai?
    se nevica la prima cosa che faccio è andare al colosseo, voglio vederlo bianco!

  5. neru ha detto:

    arriverà e vorrò esserci anch’io con te al colosseo! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: