l'alba dentro l'imbrunire

Home » per una notte e mille d'avanzo » la fata ficcanaso, la ragazza e il pastore

la fata ficcanaso, la ragazza e il pastore

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

succede che quando neru sta male non riesce a fare niente. l’unica sua salvezza è scrivere post. succede che quando neru non sta bene oltre a scrivere, chatta ma si dimentica di aprire msn per chiacchierare con lali come le aveva promesso. capita però che si dimentica perché in gtalk -sempre acceso grazie agli smanettamenti di qualcuno- trova sammy.

e cosa si può chiedere a sammy una sera d’autunno mentre uno scrive con una mano e con l’altra sorregge la testa? dai raccontami una storia. e sammy che fa? la scrive in un minuto d’orologio. ecco qua.

c’era una volta la figlia di un pastore che abitava in una casa lungo la strada principale del paese.

ogni primavera il padre partiva con il gregge verso gli alpeggi e lei lo salutava.

passarono gli anni e divenne grandicella, giunse la primavera con tutto ciò che porta e il padre partì con il suo gregge per le montagna. ad accompagnarlo c’era un giovane appena assunto dal padre.

appena lo vide, la ragazza se ne innamorò tanto che non poteva più smettere di pensare a lui.

detto fra noi era anche po’ gelosa delle pecore. in particolare, al tramonto si rattristava perché lo immaginava solo al buio sulle montagne, e tanto avrebbe dato per fargli compagnia e rendere le sue serate più piacevoli.

una fata che viveva da quelle parti, raccolse il desiderio della giovane. si sa che le fate sono un po’ ficcanaso e non capiscono le metafore, pensano di fare del bene ma fanno delle grandi cazzate. così trasformò la giovane in una lucciola -l’insetto- e generò centinaia di grilli intonati.

la giovane raggiunse l’alpeggio e ondeggiando vicino al giovane gli illuminava la notte, mentre i grilli seguivano la luce come la bacchetta di un direttore d’orchestra.

è evidente che un amore così, è molto romantico ma dopo un po’ evidenzia che non arriva da nessuna parte. così la fata ritrasformò la giovane in una … giovane appunto e questa giunto l’autunno semplicemente saltò addosso al giovane pastore quando questi entrò nel fienile.

i grilli invece rimasero per sempre a cantare nelle notti d’estate, però scoordinati perché senza direzione d’orchestra.

that’s all folks.

segue conversazione.

neru: è bellissimissimaaaaaaaaa

sammy: te le ragalo

neru: sto male ma sono contenta, come cavolo ti vengono?

sammy: bho

neru: cazzo!

sammy: no no questa volta il cazzo non l’ho usato il pastore forse

neru: ecco

Annunci

9 commenti

  1. NightNurse ha detto:

    ma che bella!!!!
    io ci metto la coperta 100%lana
    e del thè (earl grey che è il mio preferito)
    tu ci metti il divano
    e sammy che ne racconta un’altra..

  2. neru ha detto:

    sìsìsìsìsìsìsììsìììììì
    secondo me sammy in un’altra vita era un cantastorie o sta cosa non si spiega mica eh!
    ok affare fatto, ma porti anche un goccio di latte please? quest’aria british lo richiede. mamma mia gongolo già! 😀

    il mio divano è comodissimo ma devo trovare una casa col camino e la bow window…non sarebbe bellissimo?

  3. NightNurse ha detto:

    ok allora latte per te e limone per me! manca solo il camino…quello non ce l’ho… però la mia coperta scozzese comprata in scozia 🙂 tiene assai caldo!!

  4. neru ha detto:

    la coperta scozzese spacca! andata.

  5. Elis ha detto:

    Il caminetto ce l’ho io nelle marche… ha anche il vetro protettivo et diffusore di calore 😉

  6. Elis ha detto:

    Ah, e ieri sera l’abbiamo acceso, quà fa proprio freddo!

  7. neru ha detto:

    elis mi pare ovvio che si organizzerà una gita da te! ci inviti tutti? 😀
    qui fa freschino ma quel freschino fantastico per i giri in bici. e infatti sono tornata ora e sto molto meglio. movimento e freschino allontanano ogni dottore più di mille mele…quelle le lascio a bincaneve! 😉

  8. Elis ha detto:

    E allora tutti a casa di Elis!!!

  9. neru ha detto:

    perché ognuno a casa di elis è nient’altro che sé,
    certe sere a casa di elis facciamo le tre, cantando le canzoni
    che belle vibrazioni…ancora
    tu riri, tu riri, tu ririri….
    sai che dovresti venirci anche tu
    anche se a casa stai comodo…questa è un’era subdola
    che ti inchioda il cuore e la vita ad un televisore
    ma la sera a casa di elis torniamo a parlare
    ma la sera a casa di elis che musica c’è
    si discute a casa di elis e non sai quanto vale
    sembra niente e invece è importante….ci devi venire

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: