l'alba dentro l'imbrunire

Home » ammissioni » il sesso e il rispetto

il sesso e il rispetto

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

sarà che ieri sera ho parlato di maschile e femminile e della sua diversità. sarà che nel cuore della notte mi sono svegliata con un pensiero in testa e al mattino non se ne era andato via né con i sogni brutti, né con quelli belli. sarà quel che sarà ma oggi voglio dire una cosa.

diversi anni fa, conobbi un ragazzo. non mi piacque subito. col tempo mi innamorai e alla fine ci mettemmo insieme. a un certo punto della nostra storia avrei tanto voluto fare all’amore con lui ma mi disse di no. ci rimasi male a dire la verità. un rifiuto è sempre un rifiuto. non gli chiesi il perché e il percome per il semplice fatto che appena le cose accadono, secondo me, non vanno chieste spiegazioni, ché o nessuno le sa veramente o non ha voglia di dirtele finché sono calde e comunque non ti dice mai quello che pensa veramente.

tanto tempo dopo, quando non eravamo più insieme ed era passata molta acqua sotto i ponti, fu lui a ritornare sull’argomento anche se non c’era motivo per farlo. voleva spiegarmi, voleva dirmi. e dimmi allora, pensai a quel punto.

rispetto. mi tirò fuori la carta del rispetto. non ho voluto fare all’amore con te perché avevo troppo rispetto per te. se me lo avesse detto subito, quella volta lì avrei risposto seeehhhh, trovane un’altra bello. in quel momento asettico dissi solamente ah.

qualche tempo fa un signore anziano con cui ho un po’ di confidenza mi ha preso da parte per confidarmi quello che segue: senti te lo dico, non farti fregare dagli uomini. non fare all’amore subito. fagliela desiderare. non è vero che è tutto uguale, che gli uomini non badano a queste cose, nemmeno adesso nel ventunesimo secolo. se non gliela dai subito ti porteranno rispetto. se un uomo non vuole fare all’amore con te subito, ti porta rispetto. pensaci.

e ci ho pensato.

e io dico questo. è vero, verissimo che gli uomini pensano questo in fondo alla loro morale, anche quelli che fanno tanto i progressisti. forse non tutti ma molti sì. però una cosa voglio dire qui pubblicamente una volta per tutte. anche adesso che mi pare una banalità dirla, ma non so se è poi davvero una banalità, così la dico. il rispetto per una donna non si porta prima di fare all’amore ma MENTRE e DOPO. prima è altro, non è rispetto.

e soprattutto non va detto ma portato. cazzo vuol dire ti porto rispetto se i pensieri e i fatti viaggiano altrove?

Annunci

28 commenti

  1. Elis ha detto:

    dove devo firmare??
    Sottoscrivo!
    Ma che vuol dire rispetto? E perchè si manca di rispetto nel fare l’amore?
    Jnecomprìppa

  2. willyco ha detto:

    mentre e dopo: assolutamente d’accordo. Ma cos’è il rispetto? per me è anche dire mi sono sbagliato, stai perdendo tempo, non è come credi

  3. betta ha detto:

    ecco…mi hai fatto piangere…non so nemmeno perchè…o forse si…va be’..domani rileggo e vedo che effetto mi fa…mannaggia a te…

  4. virginiamanda ha detto:

    Il rispetto, prima, durante, dopo. Hai pienamente ragione e non ho niente da aggiungere, perché l’hai detto splendidamente tu.

  5. neru ha detto:

    @elis: nemmeno io comprendo. infatti non dovrebbe essere un problema di rispetto ma di amore. è che l’amore nel sesso per l’uomo c’entra e non c’entra. l’uomo capisce di più il binomio passione-sesso. e noi non si capisce perché da soggetto si passi ad oggetto. che poi a dirla tutta, pare che gli uomini abbiano più dimestichezza con gli oggetti. così hanno più fortuna le donne oggetto che quelle soggetto se queste non si sono attrezzate adeguatamente per far fronte a tale impasse…

    @willy: ora tu dimmi quando dici mi sono sbagliato. quando e perché?

    @betta: neu dai! io dico che l’alba di un giorno di sole arriverà…

    @virgh: uh grazie! anche prima vero? solo vorrei chiederti. conosci quella canzone di mango che si chiama oro? l’ho sempre odiata perché per me lui esprime quel prima.

  6. willy ha detto:

    Mi sono sbagliato è dire che sembrava altro e non è, anche le parole esigono rispetto, usarle con leggerezza implica poi dire mi sono sbagliato, ho generato attese che non posso mantenere. Rispetto è dire come si è, non far sentire in colpa l’altro perchè non risponde ai nostri desideri/bisogni.

  7. virginiamanda ha detto:

    Si, la conosco. Però credo che più del rispetto qui entri in gioco il valore delle cose, che in questa ottica ne acquisiscono di più solo per il fatto di essere “attese”.
    Come sai in questo periodo sto riflettendo molto sul concetto di attesa e sul valore aggiunto che apporta.
    Io penso che più che di rispetto, nel caso del “prima”, si dovrebbe parlare della generazione dell’attesa, dell’aspettativa, quindi anche del conflitto tra qualcosa che si vuole e non si può ottenere per nessun altro motivo che non sia tempo.
    Il rispetto invece ci sta tutto durante e dopo l’atto, perché se lo si banalizza durante e dopo che senso ha avuto dargli il valore dell’attesa prima? Se è così banale e meccanico, tanto vale non parlare di rispetto, farlo subito e via.

  8. sammy ha detto:

    io questa cosa del rispetto mica l’ho capita… e non è una novità. ma il rispetto non è indipendente dall’amore e dal sesso? credo di rispettare anche il postino e non e sono né innamorato né abbiamo fatto sesso. considerare gli altri cose e non persone non è portare rispetto, amarle è necessariamente rispettarle. però forse sto parlando d’altro…

  9. betta ha detto:

    ecco…l’ho riletta con la luce del sole…io credo che ancora una volta il vecchietto abbia ragione…nel senso che è vero che se anche siamo nel XXI sec. la stragrande maggioranza degli uomini guarda ancora a queste cose…ed è vero che se non gliela dai subito ti rispettano, al di là delle chiacchiere da bar, e di questo ne sono convinta…però sono altrettanto convinta che se uno non vuole fare sesso con me…be’…non credo c’entri molto il rispetto…per quello che mi riguarda, quando un uomo si tira indietro proprio sul più bello…e magari dopo ever pure aspettato che tu gliela dessi…be’..mi sa che è tutt’altro che altruismo…è egoismo…è che a quel punto non gli va più…perchè le condizioni non sono più le sue…e probabilmente, come dici tu, perchè già pensa ad altro…se una persona ti piace davvero…perchè dovrebbe essere una mancanza di rispetto fare l’amore con lei???? bah…
    cmq ieri…era quello che hai detto…”che appena le cose accadono non vanno chieste spiegazioni, ché o nessuno le sa veramente o non ha voglia di dirtele finché sono calde e comunque non ti dice mai quello che pensa veramente…” Eh sì…

  10. neru ha detto:

    @willy: stai parlando di sesso e rispetto? non mi pare. il sesso è un atto, è un fatto, non sono parole. oppure capita di accorgerti di aver bagliato solo dopo aver fatto sesso? se sì perché?
    insomma, potrebbe accadere che ti scopi una poi questa magari si fa delle strane idee di continuare la storia con ammennicoli vari annessi e tu le rispondi scusa mi dispiace? è così? scusa ma prima di fare sesso era forse un’altra persona?
    …ma magari ho capito male…

    @virgh: sono assolutamente d’accordo con te e credo che stiamo dicendo più o meno la stessa cosa.
    vorrei chiederti però questo. sei sicura che il tempo sia un motivo? il tempo fa fluire e rifluire le cose che nel tempo cambiano, mutano e noi e gli altri con loro. e poi mi domando come e se si muovono gli esseri nel tempo…io mi domandao se c’è un modo per riconoscere e riconoscerci.
    …spero di essermi fatta capire…se ho capito! 😉

    @sammy: forse. grazie per aver partecipato però! 😀
    scherzo! massì sono daccordo su quello che hai detto ma andava bene per l’altro post dove si parlava sempre di rispetto ma in altro modo però!
    …e guardo il mondo da un prisma…
    ma ste cose mi sono venute in mente da quando è scattata la “scintilla” del “cazzo quanta ipocrisia!”…

    @betta: infatti betta bah! e cmq certo che il vecchietto ha ragione! porca di quella miseria.
    …immaginavo betta…infatti virgh dice bene quando parla di tempo…

    abbracci sparsi a tutti

  11. willyco ha detto:

    cerco di essere più ordinato:
    1.per me il rispetto è anche dire, mi sono sbagliato; non fingere che vada tutto bene. Certamente la persona è la stessa, ma è la situazione che non è più la stessa, si è fatto un passo insieme in più. Che si fa allora, si continua? Si scopa e basta e come viene, viene? Avrai capito che per me il sesso ha un significato ( senza esagerare) che va oltre la botta e via, quindi è vero che è un fatto piacevole, ma dietro ha qualcosa d’altro.
    2.le parole nei sentimenti e nel sesso generano attese se usate malamente. Portano a quelle strane idee di cui parli Neru, neppure tanto strane se ciò che accade è simmetrico, molto dolorose se non lo è.
    Ci scriverò un post su questa cosa, così mi capisco meglio, grazie per l’idea. Notte e buona domenica Neru.

  12. Hackatao!!! ha detto:

    Concordo sia con il Vecchietto che con te. Il Vecchietto dice quel che è, tu quello che dovrebbe essere.
    Io Penso che due che si amano si rispettino a priori, nel mentre e a posteriori. Altrimenti non è amore.

  13. virginiamanda ha detto:

    Ecco, io sono perfettamente d’accordo con hackatao
    Per quanto riguarda l’attesa ed il riconoscersi, credo sia questione di pochi attimi o di pochi giorni, se la cicatrice può vederla la nutrice e tu puoi riconoscere il letto costruito, beh ecco, si, ci si riconosce.
    Ma per riconoscersi bene e riuscire ad amarsi anche dopo l’attesa bisogna aver condiviso abbastanza passato ed abbastanza cose buone, ed abbastanza amore. Sennò niente.

  14. neru ha detto:

    @willy: ho capito. io credo che però in amore non si possa dire ho sbagliato perché altrimenti non era amore. io credo che non si dovrebbe “provare” con le parole e con il sesso, si dovrebbe lascarsi andare all’amore che non è possesso e vedere cosa viene. amore non è stare insieme o fare sesso, anche ma non solo. a volte capita che ami una persona e non ci stai insieme. vabbè ma il discorso è lungo.

    @hackatao: bè il tuo nick è veramente difficile! e io concordo con te. hai colto. spesso scambiamo per amore -l’amore per un altra persona specifica intendo- ciò che non lo è.
    io dico quel che dovrebbe essere? io credo che sia quel che potrebbe essere o non lo avrei scritto!

    detto questo hai un sito molto bello…non fosse altro per la frase di shakespeare -dalla tempesta- che hai inserito! 😉

  15. neru ha detto:

    oh virgh hai commentato mentre commentavo e non ti ho visto! però non ho niente da dire al tuo bel commento. 😀
    sono solo contenta che tu l’abbia fatto e sono d’accordo.
    è giusto se intendo quell’abbastanza nel senso di intensità?

  16. virginiamanda ha detto:

    è giusto, è giusto
    l’intensità non si spegne, viene messa in stand by, poi si riavvia il tutto 😉

  17. neru ha detto:

    allora cazzo, schiacciamolo quel tastino del riavvio! 😉
    le insentità latenti sono ciò che c’è di più struggente…

    un in bocca al lupo a tutti quelli che possono, devono, vogliono schiacciare il tasto pause per il riavvio

  18. betta ha detto:

    si neru..il ricordo latente dello stomaco che ti si contorce è quanto di più struggente ci sia…ma perchè d’istinto mi viene ancora da dire:sì…schiaccciamolo quel tasto? eppure il distacco c’è….

  19. neru ha detto:

    betta la prima risposta che mi viene è: cavolo non so cosa dire.

    adesso vado a prendere il tè dai coniugi con tutta la combricola. intanto ci penso. chiedo in giro. torno finisco il post e se mi viene qualcosa mo’ te la dico! 😀

    …sono due giorni che devo scrivere un post e c’ho il blocco! devo cambiare argomento mi sa!

  20. neru ha detto:

    la speranza è l’ultima a morire, basta?

    jules ha in mano un diario di frasi annotate. ha tirato fuori come dal cilindro dei brani da un libro della gavalda! ti riporto le sue parole in diretta!
    “qui dice che soffrirai ancora e va benissimo così”
    “jules cazzo dici”
    “sì, senti qua: riconsidererò tutta la vita attraverso un traditore. non aprirò più la porta andatevene. parola d’ordine! bene, prendete le pattine”
    “un po’ più positiva no?”
    “aspè, cavolo qui però inizia al contrario!”
    “vabbè dai ci facciamo facciamo un post”
    “senti questa…senti questa…”
    “aspè!”

  21. didg ha detto:

    Già! … Bella la sensazione di “stomaco che si contorce” … FANTASTICA! …

  22. neru ha detto:

    didg ma tu hai digerito la cena di venerdì? è per questo che pensi allo stomaco che si contorce? 😉
    scusa eh! ma qui tutti se lo stanno chiedendo! -myskin, jules, cipi…-

  23. betta ha detto:

    si…mi sa che basta…e poi la speranza alla fine dei conti è una cosa bella no?
    Stasera ad un aperitivo, in mezzo a tutti i miei amici già sbronzi alle 8 di sera, mi hanno letto la mano…avevo un po’ paiurina sinceramente…però ha detto che sono fortunata…che il passato non si è concluso definitivamente e che ci saranno nuove persone…bah….farò finta di crederci!!!
    Alla stessa cena c’era anche un poeta vagante che distribuiva poesie un po’ a tutti…ecco la mia:

    “ieri tanti dubbi che sembravan certezze
    oggi ceretzze che sono dubbi
    domani chissà”

    ….
    Ah e poi sai che ha detto il lettore della mano? che voglio sempre andare fino in fondo alle cose…. 😉
    Mi rende così fiera questo aspetto del mio carattere…anche se so che spesso è un difetto!
    P.S.: si…è davvero bello quando senti che lo stomaco ti si contorce – non per la cena però 😉 – …mi mancano quasi quelle contorsioni!!! 😉

  24. neru ha detto:

    ora la radio canta la notte dei miracoli di un certo dalla. e mi viene in mente una barzelletta!

    …com’è vera quella poesia!

  25. fuliggians ha detto:

    pare proprio che in sto blog il rispetto sia un tema ricorrente in relazione al sesso (o all’amore?)
    in realtà, rispetto ci dovrebbe essere sempre e comunque sia verso le persone che ami, sia quelle che incontri per un’ora, sia prima che mentre che dopo, il rispetto deve esserci a prescindere!
    🙂
    inoltre dear Neru, devo proprio ammettere che in fondo alla morale maschile non distinguiamo tra chi ce la da prima e chi ce la fa sudare. Non c’è proprio uno switch morale di questo tipo. Potrei invece ammettere che c’è chi in fondo in fondo ha una morale che distingue (forse inconsciamente) il volerlo fare sulla base del desiderio di passar anche del tempo insieme all’altra persona. E qui sta il fondamento del rispetto.
    O sto divendo vaccate?

  26. neru ha detto:

    no tesoro non stai dicendo vaccate. finalmente! 😉
    sai chi io rispetto sempre il tuo pensier! 😀

  27. willyco ha detto:

    mi piace la chiarezza di fuliggians: fermo il rispetto che è comunque dovuto e da condividere, la differenza vera è tra il divertirsi e voler fare qualcosa di più, magari non inizialmente previsto.

  28. neru ha detto:

    infatti willy, hai ragione. mi frega sempre quel non inizialmente previsto. il fatto è che se non ci credo non inizio, anche se non spero al per sempre che è una cosa che si impara col tempo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: