l'alba dentro l'imbrunire

Home » attività decerebrate » le 10 regole d’oro

le 10 regole d’oro

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

dovendo scrivere una rubrica sulle donne, a cui non so ancora dare un nome a parte il fatto che mi hanno chiesto una cosa tipo women club -e chi lo sa cos’è-, anzi se a qualcuno viene qualche idea prego si faccia avanti grazie, dunque dicevo che dovendo scrivere sta roba misteriosa, andavo cercando qua e là notizie, idee, spunti e suggerimenti.

cerca che ti cerca mi ritrovai in una selva oscura fatta di preziosi consigli e ragguardevoli intuizioni.

fra tutti e tutte, ho trovato qualcosa di veramente fenomenale, ed è per questo che lo riporto in questo mio siparietto.

ecco qui per te affascinante lettrice, le 10 preziosissime regole per trovare l’uomo della tua vita -e se lo sposti tutto al maschile, è anche per te misterioso e conturbante lettore.

  1. se ti dici “è impegnato? vabbè può sempre lasciarla” sei scorretta e disperata. ricorda che se lui ha tradito una volta lo farà ancora
  2. non dare mai l’impressione di essere alla disperata ricerca di un uomo
  3. abbi sempre una buona scusa per giustificare la tua condizione di single
  4. se riesci ad allacciare un ragazzo che ti piace, non parlare assolutamente di matrimonio o di bambini
  5. cura sempre il tuo aspetto
  6. non farti mai fissare un appuntamento della disperazione -si intende quello organizzato dalle amiche, madri, sorelle, cugine con qualcuno di carino e simpatico, la tipica brava persona un po’ sfigata-
  7. se incontri un uomo bello, ricco, intelligente e brillante domandati perché è ancora single…un motivo ci dovrà essere
  8. non considerare mai e poi mai il fatto di essere una single come una maledizione
  9. non lasciare che le tue amiche felicemente sposate e con figli cerchino d farti pesare la tua condizione di single
  10. non fare mai l’errore di metterti con il primo che capita

ora alcune considerazioni a parte della neru.

chi ha stilato ‘ste regole vuole che se siete single ci restiate. ha sicuramente paura che qualcuna gli possa fregare l’uomo, come si evince dai punti 1 e 8. e lo si capisce anche dal fatto che si rivolge solo alle single. perché qualcuno crede ancora alla favola di biancaneve? forse che le accoppiate e gli accoppiati non cercano l’uomo o la donna della loro vita? ahahah. cercate, cercate infedeli che si fa notte.

per entrare nel vivo della questione direi che se non sei alla disperata ricerca di un uomo te ne fotti delle migliori 10 regole del mondo perciò come direbbe rudi sukkia.

è chiaro che chi ha stilato questa lista si immagina una donna disperata dall’aspetto di amy winehouse che esce la mattina con i capelli arruffati a parlare come un’invasata di matrimonio e bambini manco fosse un predicatore del massachusetts. anzi, ragazzi cari, in sta epoca io consiglierei di curarsi con discrezione, epporcamiseria.

e per finire il mio spassiunato suggerimento. vero, non metterti col primo che ti capita, col secondo però sì. cazzo, sei a caccia o no?

e se va bene a voi buona camicia a tutti. che nascere con la camicia impiccia.

Annunci

12 commenti

  1. betta ha detto:

    …quanto al nome per la rubrica delle donne…io avrei un’idea… “il flamenco della doccia”…sottotitolo:”Me la devi cuccudare cuccu per pietà”e direi che vale bene anche come regola per trovare l’uomo…della vita?!…be’ forse proprio della vita no…ma ci si accontenta o no?!
    P.S.:un po’ di sano maschilismo non guasta mai in una rubrica per donne che si rispetti!!! 😉

  2. neru ha detto:

    mitica betta! ti voglio beeeeneeeee! ottimo suggerimento. il flamenco della doccia mi piace assai.
    ma ho un dubbio perplessità: che cacchio vuol dire “cuccudare cuccu”? qui intendersi è fondamentale!

    maschilismo? madò mi viene l’orticaria! altri fantastici suggerimenti alternativi? giuro non sarò femminista ma insomma a tutto c’è un limite! 😉 o no? boh…comincio a dubitare…ahi ahi…

  3. betta ha detto:

    be’..sul cuccudare andrebbe chiesto a Silvestri…però suona bene no? 😉

  4. neru ha detto:

    eh porca miseria betta! conosco silvestri dai tempi in cui era un cucciolo che beveva latte da una piccola folla e non avevo mai sentito questa canzone.
    tristezz, uff, tristezz
    vabbè per fortuna che me l’hai detto tu! oh questa idea dopo aver ascoltato la musichella mi pare ancora più bella assai! 😀

    suona bene sì. e per dire, che prima non ti avevo risposto, sì ci si può accontentare…volendo 😉 ahahahah

  5. sammy ha detto:

    perché questi regolamenti sono composti sempre da 10 articoli? è un’eredità dei “10 comandamenti”? gli inglesi ne useranno 12?

  6. neru ha detto:

    certo! vanno recitati come un mantra! ormai sai che si pratica una e mille religioni. probably yes!

  7. NightNurse ha detto:

    io leggo sempre col sorriso poi non seguo mai nessun consiglio..che son bravissima a far casini da sola!!!!!!!!!!!

    aaaaaaaaaaaaaaaaaah il flamenco della doccia!!ottimo esempio!!..io però aggiungerei anche Amarsi cantando!!! 😉

  8. neru ha detto:

    ci vorrebbe una laurea in casinologia! finalmente ci sarebbero più laureati consapevoli! 😉

    allora il titolo dovrebbe essere “amarsi cantando il flamenco della doccia” se ho capito bene. insomma una cosa allla wertmuller. ok, può andare. devo decidere entro domani. poi vi faccio sapere.
    oh se volete aggiungere io sto accà! 😉

  9. NightNurse ha detto:

    Amarsi cantando è un’altra canzone di Silvestri dal testo -direi- interessante !!! 😉 ma lui è un grandissimo e non ne sbaglia una!

  10. neru ha detto:

    ok potrei girarla in mille modi. ma a me piace dire le cose come stanno, cioè come le vedo io e come le vivo. dunque cara nightnurse è chiaro che tu sei arrivata in queste lande per farmi fare figure di merda! 😉
    e di ciò ti ringrazio infinitamente. oh sono sincera.
    bene, io che credevo di conoscere silvestri annuncio al mondo entier che non ne so un cazzo! ahahahah

    cmq, sì mi sa. almeno lui…non ne sbaglia una!

    uè ma mica posso fare una rubrica in onore di silvestri. daiiiii

  11. NightNurse ha detto:

    noooooooooooooo!!!!
    sorry,scusa,pardon!!
    è che son fissata con silvestri,e con de gregori..e con tanto altro..
    🙂

  12. neru ha detto:

    e scopriamolo questo tanto altro! 😉
    ma vah mica era un rimprovero, eh! anzi io dico per fortuna! che la neru ormai sta diventando un’artista nelle figure di merda! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: