once falling slowly

è che non bastiamo a noi stessi. questa è la verità. occhei una verità.

stai cantando, qualcuno ti lancia dieci centesimi e ti cambia la vita.

ci sono film che nascono così, senza pretese e corrono avanti velocissimi.

ci sono film che sono musical ma non te ne accorgi e non sai il perché, forse sei troppo impegnato a sentire.

ci sono film che parlano di solitudini e te ne accorgi solo alla fine, quando tutto è condiviso.

c’è un film che parla di un ragazzo e una ragazza in irlanda. c’è una via, una sala di registrazione, una spiaggia e la marca di un aspirapolvere.

c’è un film che se la ride di hollywood e dei suoi finali alla mcdonald.

c’è un film che shakera talento, determinazione e dolcezza.

ho visto un film due giorni fa e mi ha emozionato. Pare un film romantico e lezioso, ma bisognerebbe andare oltre queste paure. È qualcosa di più. Bisognerebbe lasciarsi toccare dalle emozioni e vedere l’effetto che fa.

Perciò se volete chiudere il discorso sulla solitudine che è iniziato qui andatelo a vedere.

andatelo a vedere comunque, potete sempre dire che è stata colpa mia.

se siete stati innamorati almeno una volta nella vita e avete amato, beh andatelo a vedere.

si chiama once.

falling slowly, eyes that know me
and i can’t go back
moods that take me and erase me
and i’m painted black
you have suffered enough
and warred with yourself
it’s time that you won

[…]

take this sinking boat and point it home
we’ve still got time
raise your hopeful voice you had a choice
you’ve made it now
falling slowly sing your melody
i’ll sing along

fine.

3 pensieri su “once falling slowly

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...