ciò che ti piglia

ieri. al chiuso. un ragazzo parla di chabrol e si lancia in una descrizione appassionata di sandrine bonnaire. sta cercando tutti i film dove lei c’è.

perché ti piace tanto sandrine bonnaire?

ti piacerebbe saperlo, eh?

sì. certo.

occhei te lo dico. ha quel non so che.

ed è fondamentale vero?

più di ogni altra cosa.

se ne va con un sorriso. non pianifica lui. è ancora solo. cerca quel non so che. anche nel reale. lui. l’uomo che andava al cinema -bel libro, leggetelo se vi capita, vabbè prima ci faccio una recensioncina magari- ma poi mi domando. quando l’avrà trovato. questo non so ché. diventerà un so ché? e dopo dopo, nella quotidianità, cosa vedrà?

se questo è ciò che ti piglia, cos’è ciò che ti tiene? ché io non ho mica ancora capito cosa mi tiene. qualcuno lo sa?

nell’aria. colonna sonora. femme fatale dei velvet underground, cantata da elisa.

9 pensieri su “ciò che ti piglia

  1. ciò che è senza definizione dopo il pregiudizio?
    willy non concorda sulla perfezione. anch’io. stiamo parlando della perfezione dell’imperfezione? dei processi complessi?
    e la banalità del quotidiano si inserisce nella natura dei processi complessi? la finisco qui? 😀
    …ora che ci penso forse la banalità è solo quella del male, tanto per citare qualcuno…

  2. il tao ci insegna a togliere la perfezione dalle cose: dimostrare la propria abilità, ma consapevolmente introdurre l’errore, il non finito. Sublime. Per ciò che è esterno a noi non vale, un tramonto sarà sempre unico e la sua perfezione non è per noi, è in sè.
    Vabbè sono tornato un pò fumato dal caldo. Perdono.
    Ciao Neru & c.

  3. sammy: già

    willy: per me non serve togliere, basta sentire e basta per non essere interessati dalla perfezione, dalla tensione all’assoluto. è dentro, credo. l’esterno fa quell’effetto per ciò che è in noi e si esprime. vabbè anche qui c’è afa. mi si perdoni…
    ciao willy, la co. ricambia penso… 😉

  4. parlavo in generale, ma si potrebbe personalizzare a noi: forse quel non so che è stato determinante e non me ne sono resa conto ;-P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...