l'alba dentro l'imbrunire

Home » attività decerebrate » pulizie

pulizie

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

togliere lo sporco tra i tasti di una tastiera al lavoro è quasi come togliersi la formaggia dai piedi la sera, prima di andare a dormire. un vero schifo ma una goduria tremenda.

non fate quella faccia. chiudete quelle bocche stupite. lo so fa ribrezzo ma è altrettanto vero. pensavo alle asimmetrie, a quanto mi piacciono e al fatto che qualcuno mi ritiene dolce più del dovuto. prevengo la carie. meglio confondere le acque. non si sa mai.

Annunci

5 commenti

  1. Sammy ha detto:

    dici che ci si dovrebbe pulire i piedi usando lo spray ad aria compressa? 🙂

  2. neru ha detto:

    è un’idea! sai che figo? completo di massaggio spinto!
    per ora mi accontendo delle chiare, fresche e dolci acque; e sale se voglio dare più sapore! 😉
    giuro che non è il caldo! …è il sonno. e il ripetuto ascolto di reggae in queste ore per tirarmi su! 😀

  3. neru ha detto:

    caolo sammy! ho capito adesso il commento. ci credi? quanto tempo ci ho messo? -disse lei guardando l’orologio che non portava addosso-.
    no no io sono più casalinga mica sono tecnica come te che usi l’aria compressa! io uso un foglio di carta, lo passo tra i tasti tiro su l’inverosimile -ma come fa ad annidiarsi tutta quella polvere? tutti quei gomitoli di lana?- poi giro la tastirera e la sacchetto -in veneto- la shakero -in italinglisc- sulla scrivania per il colpo finale. in effetti non si pulisce mai bene bene. 😀

  4. Sammy ha detto:

    Un mio amico stacca i tasti uno per uno e “lava” la tastiera. Se la tastiera è fatta bene dovrebbe reggere. Però ti sconsiglio di lavarti i piedi staccando le dita 😀

  5. neru ha detto:

    no ma quale sconsiglio? in verità quando ti lavi i piedi e ti prendi le dita quasi a staccarle è un bel massaggio. arriva direttamente alla testa. nei piedi ci sono un sacco di terminazioni nervose e impulsi. massaggiandoli bene si riesce pure a scrivere qualcosa di decente. lo sapevi? 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: