l'alba dentro l'imbrunire

Home » ragionamenti dispersi » mezzo che usi mezzo che ne fai

mezzo che usi mezzo che ne fai

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr





tomba brion

Altre foto

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

il mezzo giustifica il fine?

ogni obiettivo ha il suo giusto mezzo?

fino a quando le regole sono importanti e necessarie? e quando poi posso buttarle all’aria?

non sto parlando di libertà ma di possibilità di sperimentare.

che tanti si sentano scrittori è un fatto. che tanti si arroghino il diritto di raccontarti le meravigliose storie che hanno prodotto è un altro fatto. che io spesso mi rompa le palle è una certezza, così come lo è il mio vano tentativo di nascondere gli sbadigli.

insomma mi è parso di capire che quando qualcuno ha qualcosa da dire scrive un libro. lo racconta a tutti quelli che incontra, dicendo con un sorriso soddisfatto ora mi manca solo la pubblicazione. qualche volta ha pubblicato -a sue spese- già “qualcosina”. ehm, dovrei dunque chiamarlo scrittore???

pensavo che lo strumento utile per raccontare quello che si ha da dire fosse il blog. mi pare uno strumento perfetto. invece no.

il blog ha tante bellissime fondamentali funzioni fra cui raccontare i cazzi degli altri, i propri e farsi notare come scrittore. in ogni caso una cosa onorevolissima, eh.

mi incanto a leggere quei blog che supportano gli sms per far sapere cose personalissime tipo ti desidero, ti lascio, paolo mi sta sul culo, anna è troppo facile, amore ti voglio bene ma non posso stare con te.

in un certo qual modo mi piacciono pure quelli degli aspiranti scrittori che vorrebbero farsi conoscere e desiderano essere letti. questi usano il blog un po’ come trampolino di lancio. è un fatto che le nuove vie del marketing siano infinite. però troppo spesso si compiacciono del perfetto uso sintattico della frase, dell’andamento della struttura narrativa, rispolverano le competenze specialistiche, piazzano qua e là espressioni dal greco antico che fa più élite perché così magari si separano amabilmente da quei porci che usano il blog per mandare messaggi pinky al mondo.

boh sarà che oggi ho le palle girate, sarà che non ho voglia di dire qualcosa e mi chiedo in quali categorie mi adagerò, sarà che ho poco tempo e troppa fame, sarà quel che sarà, io so che oggi devo ripartire da qui.

Annunci

21 commenti

  1. Sammy ha detto:

    secondo me vale tutto, è il lettore che deve scegliere. del testo è così anche con l’editoria “tradizionale” di libri ce ne sono tanti e pochi buoi. oppure prendi un quotidiano e cerca un “bell’articolo”, impresa difficilissima
    e poi in fondo il pescatore dorme, che gli frega 🙂

  2. neru ha detto:

    infatti, anche secondo me.
    solo che mi sono capitati alcuni episodi fra ieri sera e questa mattina da brivido… 😉
    in realtà mi divertono quelli che si vogliono sentire scrittori e quelli che usano il blog per non spendere i soldi degli sms -mica stupidi, eheheh l’ho fatto anch’io!- e per dire cose che non riescono a dire in faccia, a voce. è quando la gente si prende troppo sul serio che mi lascia un po’ perplessa. mi domando sempre cosa ci sia sotto…non per niente qualcuno mi chiamava miss marple…
    cmq non è quello che si dice ma il modo. parlare dei fatti propri o altrui può essere molto edificante e divertente! ecco…metto le mani avanti…parlo sempre dei fatti miei… 😀

  3. Bucky ha detto:

    nella prima metà del tuo post sentivo attaccate le mie aspirazioni da scrittore (chiamatemi scrittore, non ho scritto nulla), nella seconda parte sentivo attaccato il mio povero blog trascurato e senza una precisa identità.
    basta, mi son depresso 😦

  4. neru ha detto:

    no no no non ti devi sentire attaccato. in verità non stavo pensando a nessuno che conosco e che considero amico.
    era una provocazione, ma alcuni esempi che ho in mente sono davvero terribili.
    e poi dico che se c’è senso della misura va bene. ma alcuni sono non solo ridicoli, di più e….io ho paura di diventare così….tutto qui! 😉

  5. Elis ha detto:

    Preferisco non commentare questo post, ma scrivo per non mandarti un sms 😉 e dirti che sto per scriverti una mail…

    forse…

    😀

  6. neru ha detto:

    tesoooooroooooo! anche tu come bucky? nonononono!
    ragazzi, non era un attacco a chi scrive o a chi ha un blog dove si raccontano le esperienze personali. anch’io lo faccio. per carità.

    nono, mi riferivo a una persona che ha lasciato sull’altare il proprio lui attraverso un blog. a volte per capire cosa uno farà si deve andare a vedere il suo blog. a certi livelli diventa assurdo. mi sono spiegata? sapete che non vado mai nel particolare ma generalizzo sempre un po’!

    circa lo scriittore, mi riferivo a un bravo musicista e a un attore bravino che hanno delle belle idee ma invece di usare gli strumenti che conoscono e che padroneggiano, adoperano quello della scrittura che non sanno usare. solo -forse- perché fa figo. è come dire: visto che faccio da mangiare tutti i giorni domani di punto in bianco preparo un pranzo di nozze. mi spiego adesso???

    devo essermi spiegata male, accidenti!

    cmq, tesoro mio, elis mia grande, ti ho risposto! con un sorrisone stampato in faccia. …mi sa che fra un po’ io te e willy ci troveremo come le star a bere al bar! 😉

  7. Elis ha detto:

    carissima, che bella l’idea del bar!
    Comunque non mi sono spiegata bene io, che la penso esattamente come te a riguardo e preferisco non commentare perchè poi so di non saper restare sul generale e finirei per insultare qualcuno, che di certo non passa per questo blog… figuriamoci! Quì tutte belle persone siamo!

  8. neru ha detto:

    oh, yesss
    ah, ecco! 🙂

    …uè ma ogni tanto possiamo pure insultare qualcuno…e se ne andò fischiettando con noncuranza… 😉

  9. willyco ha detto:

    a me l’idea del bar piace moltissimo, i blog al bar hanno il pregio etilico, i sorrisi, le parole a mezza voce, ecc.ecc.
    quand’è che si fa?

  10. neru ha detto:

    mettiamoci sotto, allora! si fa, si fa! 😀
    willy mi hai convinto senz’altro quando hai parlato di pregio etilico!

  11. Elis ha detto:

    Un bellini, grazie! (iniziamo dall’aperitivo eh?)

  12. neru ha detto:

    elis non ho detto a willy che mi stavo riferendo a un bar vero a padova…eheheh…ma questa cosa del chioschetto blogghesco di cui abbiamo parlato più volte mi piace assai. bisogna far qualcosa di concreto. mo’ ci penso seriamente.

  13. Elis ha detto:

    Padova, padova… ultimamente mi esce fuori sempre Padova!
    Chissà chissà…

  14. neru ha detto:

    eheheheh, cara…
    willy! prepara lo spritz!

  15. willy ha detto:

    sono pronto, mie Dame, cominciamo pure dal bellini, ma per me qualcosina di più robusto, per dar modo agli appetaizer di non sentirsi soli. Diamo sostanza alle ipotetiche…

  16. neru ha detto:

    ehi ehi ehi, qualcosina di più robusto anche per me grazie!
    occhei diamo sostanza. però willy devi darti da fare anche tu, eh!

  17. Rio ha detto:

    in senso strettamente tecnico ” scrittore” è colui che scrive indipendentemente che sia la lista della spesa, un racconto,un libro o un articolo.
    sta a chi legge renderlo uno scrittore in senso comune,

    ps le regole servono solo a delimitare il confine da superare , se non le avessimo ribaltate avremmo ancora la terra piatta ed il mondo finirebbe a gibilterra.

    LacioDrom
    Rio

  18. Elis ha detto:

    Io parto col bellini, che mi piacciono le bollicine nel succo… poi, poi si vedrà 😉

  19. neru ha detto:

    RIO: bentornato! eh, ma tu mi fai questioni di lana caprina mio caro! non sono mica tanto d’accordo ma mi piace l’idea del confine da superare! andiamo andiamo…

    ELIS: vada per le bollicine… guardate che preparo, eh!

  20. Rio ha detto:

    la regola serve ad “uniformare” il comportamento di individui eterogenei, serve da sempre a delimtare il giusto dallo sbagliato.
    se tutti interiorizzassero che l’ omicidio “è male” e nessuno uccidesse piu’, la regola “non uccidere ” sarebbe di fatto inutile, per cui il confine sarebbe varcato e spostato innanzi di un po’

    Lacio Drom
    Rio

  21. neru ha detto:

    rio rio rio…interiorizzare una regola e uniformarsi escludendo il male e allungando il confine… dici? interpreto troppo?
    e poi se non uccidere diventasse una regola inutile potrei di nuovo essere il primo angelo del male perché a essere primi qualche volta ci piace.
    in verità ho capito cosa stai dicendo, e lo condivido. ma lo sai che non siamo del tutto razionali. la storia si fa con i se? mia nonna diceva se il nonno avesse avuto le ruote sarebbe stato una carretta. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: