facile!

sono settimane che devo fare un nuovo percorso in bicicletta per andare al lavoro. ho continuato a rimandarlo. mi avevano convinto che fosse pericoloso. così ho preso la macchina per diversi giorni. poi tre giorni fa. tre giorni fa è tornata mia mamma. non ci vedevamo da tanto. mi è venuta a trovare al lavoro.

uh, tu qui. che bello vederti.

già se maometto non va alla montagna…

bè dai sei appena tornata. come sei arrivata sin qui?

in bicicletta.

ah, caspita. è pericoloso! come hai fatto?

ho preso la bicicletta e sono venuta. facile.

l’altro ieri sono andata al lavoro in bicicletta. facile. e anche ieri, e anche oggi.

mia mamma sapeva che stavo rimandando quel percorso. ecco.

poi ieri c’è stato un incidente su quella strada. oggi ci sono andata lo stesso al lavoro con la bici. facile.

Annunci

7 pensieri su “facile!

  1. neru se inizi a pensare a tutti i pericoli non vivi più.

    “Io son prudente, ma mica fesso, se vedo giallo io passo lo stesso, son coscienzioso e meticolo, decido io però cos’è pericoloso. ”
    (paolini e mercanti di liquore)

  2. A quel punto dovresti pensare allo smog che ti becchi facendo uno sforzo a pieni polmoni e respirando l’aria di milano…

    Neru, se le cose devono succedere, succedono comuqnue.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...