l’anima

possiamo contare su di lei

quando non siamo sicuri di niente

e curiosi di tutto.

wislawa szymborska

p.s. sì occhei dopo questa la smetto con la szymborska. promesso. almeno per un po’. ci sarebbe quella poesiuola sulle nuvole mannaggia. è che ha le parole leggere. parole che sembrano il velo di una sposa. è che l’ironia, in questi giorni, mi sembra cacofonica. è che al mare non ci sono andata e mi sta saltando la vacanza in sicilia e pure quella a berlino. merda.

Annunci

18 pensieri su “l’anima

  1. eh, lo so. infatti me la leggo in privato perché poi mi dicono che divento malinconica e ‘na palla.
    ché poi la szymborska non ha un cacchio di malinconico, ha la sferzante ironia geniale di chi è un grande.

  2. Comunque, dato che è stata citata quasi contemporaneamente addirittura in due dei pochi siti/blog che seguo, mi toccherà farmi una cultura su questa poesia polacca.

  3. BUCKYYYYYYY! mi hai fatto scoprire un blog bello bello bello. cioè tu leggi il blog di cartiona e poi passi sul mio? ohhhh! ecco così mi sento una mosca sull’ultimo pelo della coda di un maiale! cioè sembro la cugina sfigata di venticinquesimo grado.
    vabbè mi ritiro in consiglio.

    in effetti è un’idea. potrei anch’io iniziare a colonizzare il bagno ora che ci penso.
    leggila, leggila e ancora leggila. se vuoi ti invio dei file.

    ELIS: eh, grassie! ma poi l’esame?

  4. adesso non posso, ma per domani penso a qualche titolo. ok? prendi il libro che ti chiama e ricordati di guardare pag. 30

    bè, non demordere, magari ci lavorerai!

  5. @BUCKY: mannaggia mi stavo dimenticando i titoli dei consigli per gli acquisti. mi sa che sono fuori tempo massimo. vabbè. allora. su due piedi -ché ne ho due in effetti-

    erri de luca, tre cavalli, feltrinelli
    alejandro jodorowsky, il passo dell’oca, oscar mondadori
    sam savage, firmino, einaudi -non l’ho ancora finito ma promette bene è carino.

    io, in lista per questi giorni, ho -se ti interessa- giordano, la solitudine dei numeri primi e cappelli, storia controversa dell’inarrestabile fortuna del vino aglianico nel mondo. me ne hanno parlato un gran bene.
    vedi tu.

    e ora mi metto a pensare al post di oggi. idee, suggerimenti, dubbi, perplessità? si accettano consigli, grassie.

  6. neru io intendevo un’antologia della swatlicova (non ho voglia di salire a guardare come si chiama, perdonami) la poeta polacca!

    Comunque ho preso nota dei libri che mi consigli, non sono riuscito a passare oggi. Passo domani, quindi hai fatto in tempo!

  7. ok, nome in codice swalticova! 😉
    azz, com’è che capisco fischi per fiaschi? come sono disattenta in sto periodo.
    allora devi prendere della SZYMBORSKA uno di questi tre che metto in ordine decrescente.

    vista con granello di sabbia, ed, adephi
    attimo, ed scheiwiller
    discorso all’ufficio oggetti smarriti, ed adelphi

    fammi sapere che hai comprato. però hai eluso la mia richiesta, furbacchione. e così mi sono incartata nel prssimo post, acc!

  8. ma come diavolo si pronuncia il nome di questa?? se non la trovo a scaffale col cavolo che vado a chiedere facendo una figura imbarazzante. 😀

    uhm… per il post… quanto tempo ho?

  9. fai il figo e chiedi quali volumi hanno dell’autrice polacca premio nobel per la letteratura nel ’96, quali dell’adelphi e quali della scheiwiller, l’editore che l’ha fatta conoscere in italia.
    se fanno gli gnorri dici, ma sì la tzimborscha -credo! qualcuno mi aiutiiiii ma tanto pochissimi sanno l’esatta pronuncia, anzi poi chiamo la mia amica jules e ti so dire con precisione, ok?-

    di tempo ne hai quanto vuoi… 😉 anche subito!

  10. Dillo però che hai voluto farmi sentire ignorante… Sta swatlicova (vedi? è più facile da ricordare, più tardi provo a mandarle un’email per proporglielo) è un premio nobel? e io non l’ho mai nemmeno sentita nominare.

  11. ecco bucky, ho fatto la figura da cioccolataia! -che poi non so perché si dice così dato che è un gran bel mestiere- vabbè.
    sono andata a controllare la fonetica e sz si pronuncia sc tipo “sh in ship”. perciò rigorosamente si dovrebbe pronunciare *scimborscha*

    per fortuna che me l’hai chiesto o sarei rimasta ignorante per…boh..tantissimo tempo!

    sì sì proponiglielo! tanto per noi resterà sempre la swlaticova che però mi sa un po’ di tennista…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...