l'alba dentro l'imbrunire

Home » Uncategorized » la pittrice di girasoli

la pittrice di girasoli

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

vacanze romane – parte, atto e scena che volete voi. oggi libera tutti. si gioca di sorrisi e di pensieri buoni.

ho conosciuto elis navigando per blog. in verità navigando in un blog. c’erano isole allora e marinai, non so se ci fossero porti, si navigava a vista.
elis dunque difficilmente l’avrei incontrata altrove, anche se abitava in una terra che è terra di amici -e allora un motivo ci sarà-.

una settimana fa, ormai, sono andata a roma perché avevo delle cose da fare ma anche per incontrare lei che non avevo mai visto. prima di allora, ci siamo scritte, abbastanza. abbiamo chattato -è l’unica che ha il via libera sulla chat-. abbiamo parlato di noi e non ci siamo mai abbandonate al cicaleccio inutile del gossip o della chiacchiera buttata lì a caso.

siamo diverse, per età, carattere, colori ma in fondo nemmeno tanto. mi è piaciuta subito per quel suo modo fresco di porsi. ma soprattutto ciò che mi piace di elis è che lei è una persona che, al di là di tutto, sa mettersi in gioco ed è per questo che, nonostante a rigor di logica sia una conoscenza, per me è un’amica e sempre lo rimarrà. e sono immensamente felice di averla conosciuta.

così oggi che sta festeggiando il compleanno del suo fidanzato pan e anche il loro anniversario, ho pensato di lasciare come dono il testo di una canzone di cristina donà scritta per petra magoni e ferruccio spinetti -questo per fare contenta me- che parla di girasoli, i fiori preferiti di elis. lì dentro c’è un amore che le auguro possa provare per tanto tempo. e poi spero che riabiliti la donà ai suoi occhi passando per van gogh.
ciao cara.

torna il sole
dentro al quadro,
torna il cielo
e sullo sfondo tu mi ricordi un albero…
nasce il sole
nel mio quadro.
non lo vedi?
un colore acceso che
corre su prato
per incontrare solo te.
mi credi? solo te
e poi
mettto un fiore
dentro al prato,
giallo intenso.
il mio girasole cresce verso l’alto
per incontrare solo te,
mi credi? solo te,
lo vedi o no?
mi puoi raccogliere, mi puoi raccogliere
usando le tue mani calde
mi puoi raccogliere, mi puoi raccogliere
tenendomi tra le mani
e mi puoi rincorrere, mi puoi rincorrere
che tanto io non so scappare
tu mi puoi rincorrere, mi puoi rincorrere,
sin che vuoi
e ti puoi nascondere? ti puoi nascondere
che tanto io ti so trovare
e mi puoi raccogliere, mi puoi raccogliere
ed ora so che
sotto il cielo
disegnato dal tramonto
il mio girasole si china sul prato
per aspettare solo te.

Annunci

4 commenti

  1. Elis ha detto:

    Ci ho messo un’eternità a commentare questo post.
    E’ che vorrei dire tante belle cose e spiegare l’emozione che mi ha dato leggere il tuo post, ma non ci riesco.
    Forse, la prima cosa su cui non riesco a dire una parola…
    Allora preferisco dirti come ti vedo io, cara.

    Neru come la vede Elis:
    Io e Neru ci siamo conosciute grazie ad un blog, che al momento non era un blog, era una famiglia. Stavi lì e ti sentivi a casa. E in quella casa lei era la mia inquilina preferita.
    Neru mi ha regalato una città. Una città invisibile. Io le ho regalato una Moleskine di un’altra città. Una città su carta.
    E’ bello regalarsi città, che sono come una persona: intricate, contorte, infinite…

    Lei di persona ti rallegra, a pelle. Io credo che anche chi le passa accanto per un attimo se ne renda conto, che vicino a lei tutto sembre più bello, un po’ come Mary Poppins.
    Quando siamo andate alla mostra, e vedevamo i quadri dalla giusta angolatura, io mi sentivo Jane…
    Lei è una persona capace di farti sentire bene, con lei puoi parlare di tutto e ti sa far vedere che ti vuol bene. Ché è una cosa stupenda, no?
    E non puoi non volerle bene, non puoi non essere affascinato dalla sua esuberanza, dalla sua spontaneità, dalla sua genuinità… dalla sua purezza. Sì Neru, tu per me sei pura, come la rugiada 🙂

    Ah, dimenticavo: mettiamo le carte in tavola, Neru NON è un’entità, NERU E’ LA STESSA PERSONA CHE HO VISTO ASPETTANDO IL 40, LA NERU CHE SCRIVE e LA NERU CHE PARLA CONCIDONO.
    Voglio dire, a lei NON serve uno psichiatra…

  2. neru ha detto:

    non so cosa dire, davvero. prima ho pianto, poi ho riso e infine le lacrime e i sorrisi si confondevano.
    ho solo una domanda, ma quanto cavolo hai aspettato alla fermata del 40 mentre io correvo come una pazza dall’internet point che mi ero dilungata con il post? ahhhh, i miei difettacci!

  3. Elis ha detto:

    Ah boh! Non ho guardato l’orologio di proposito per non sapere 😉

  4. neru ha detto:

    ecco! touché 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: