ricordi e mancanze

tutte le sere prima di andare via, aspetto il signor antonio. mi parla col suo napoletano stritto stritto che fatico a capire.

buonasera signorì, mi dice. e se gli occhi gli si illuminano, capisco che ha voglia di parlare.

ha 86 anni e una vivacità bambina.

ieri mi ha portato alcune fotografie. guardi qua com’ero giovane, avevo 71 anni, ha detto. un bell’uomo davvero, gli ho risposto. poi ha tirato fuori la sua seconda immagine, l’ha appoggiata sul torace dalla parte del cuore, mi ha guardato e solo dopo me l’ha mostrata -avresti potuto vederla meglio nelle pieghe del suo viso perché la riflettevano ad ogni respiro-.

una coppia di anziani si tenevano per mano e sorridevano. mi ha detto qui ero in vacanza con mia moglie. qualcosa gli ha velato gli occhi mentre sussurrava non c’è più. gli ho chiesto le manca? sì, ha detto, molto. moltissimo. e ha tirato fuori la sua terza carta, quella più preziosa. una giovane donna in bianco e nero mi guardava. sembrava che mi dicesse lo so che sono bella cara, ma cosa importa quando sono così felice, mi vedi? ho alzato lo sguardo e due lacrime solcavano il volto del signor antonio.

Annunci

9 pensieri su “ricordi e mancanze

  1. Ecchè, uno va via per tre giorni e trova tutto cambiato: mobili nuovi, spostati i quadri. Mi piace. luminoso, con i vani giusti. Il post è bello e incommentabile. Mi ha provocato uno smottamento interiore, pensando a me.
    Mi sei mancata, si dice così?

  2. sì, si dice così.
    divertito in giro per l’italia?
    sono contenta che ti piaccia questa mise estiva.
    ma perché mi dite tutti che i miei post sono incommentabili????? daiii non è vero!
    cmq sono contenta che sei tornato.

  3. a parte mezzagiornata ieri,il resto era lavoro:potrei essere in qualsiasi posto e sarebbe lo stesso o quasi. Questo post era per me incommentabile, ma per spiegarlo entro nel personale assai. Negli altri post mi sembra di dialogare con la tua testa e ascolto, mi lascio sollecitare, seguo pensieri miei.
    Domani sarò dalle tue parti a combinar malanni.
    Buon dì di festa Neru.

  4. WILLY: che vuol dire a combinare malanni? miseria ti avrei detto vediamoci ma sono impegnata sino alle 9 di sera. quando passi di qui fammi un fischio che ci si vede!
    che peccato girare per lavoro e non vedere mai nulla… vabbè non qui non si vuole sapere i fatti tuoi…sehhh! 😉
    ah, i miei post fanno sto effetto?

    ARKI: bè dai se il post lascia pensare sono pure un po’ contenta! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...