l'alba dentro l'imbrunire

Home » conversazioni » non fa una piega

non fa una piega

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr





tomba brion

Altre foto

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

il capo della triade sta facendo di tutto per farmi conoscere il bergamasco motomunito.

mi dice: di lui mi fido, di te mi fido -uhh, grazie!- così se vi mettete insieme mi portate il bambino al mare e sto tranquilla.

ecco.

arkika sta facendo di tutto per presentarmi il tizio che prima era destinato a lei, poi a templar e adesso a me.

io: uffi arki ma perché io. e poi perché è single?

arkika: tu perché sei single?

ecco.

tempo fa, la stessa arkika, ha organizzato un pranzo per farmi conoscere il bolognese. segue discorso pre-prandiale.

io: madò arkika spero che tu non gli abbia parlato di me, soprattutto senza false lodi! miiii poi magari si aspetta una stra simpatica e fica e si ritrova me! miodio miodio! arghhhhhh!

arkika: miii che palle che fai!

segue discorso post-prandiale.

io: madò ma chi mi presenti? simpatico eh! un po’ meno pieno di sé, no?

arkika: miii che palle che fai, lo so ma non ti va mai bene niente.

ecco.

ché poi non bastano le parole alle macchinette, quelle al telefono interno, ci dobbiamo pure scrivere le email, al lavoro.

così lei mi scrive che ne pensi?

e io: e che ne so? non dico che non riuscirei a sopportare questa cosa di cui mi parli. dico solo che cercherei di esprimere le mie idee e i miei sentimenti alla persona che amo. vorrei che avesse il coraggio di dirmi anche ciò che lo rattrista e che lo riguarda, per semplice condivisione. non necessariamente potrebbe essere un problema, potrebbe diventarlo se lui mi volesse nascondere qualcosa che è parte di sè. è anche vero che ognuno ha i suoi tempi e non è giusto, come ho fatto io in passato, forzare la mano per far luce su una consapevolezza che magari è la tua e non la loro.

non ho capito bene se penso quello che ho scritto. non credo che tutto vada condiviso. credo che degli spazi solo per sé siano importanti e necessari. così pensierosa mi faccio un giro per qualche blog, giusto per rinfrescarmi le idee. tanto testa non ne ho. e càpito su quello di kaos. è bravo kaos. il suo twitter mi dice: essere consapevoli è fondamentale, sfoggiare consapevolezza è svilente.

ecco.

diverso tempo fa arkika mi scrisse: sei stata egoista, non puoi pretendere che gli altri siano tutti come te. devi rispettare le scelte degli altri. non sai cosa vogliono o se possono ammettere di volerlo, e tu chi sei per pretendere di saperlo? lascia perdere, ormai abbiamo l’età per capire quando è giunto il momento di andarcene. ci sono momenti in cui bisogna voltare pagina e andare avanti.

ecco.

Annunci

10 commenti

  1. fuliggians ha detto:

    Le buone intenzioni sono pessime negli amici. Alle volte quando vogliono fare i cupidi fanno un sacco di danni. Cioè, l’intenzione è buona, e la si apprezza, ma poi forzar gli incontri non è (quasi) mai concludente. IMHO, almeno.
    Per fortuna che son uomo, e i miei amici maschi non cercano di propinarmi le amiche, se le tengono loro. Ma fossi una femmina non lo sopporterei…
    😛
    con tutte ste paturnie mentaloidi

  2. neru ha detto:

    oh, fuliggi che leggo! bene vorrei raccontare a todo el mundo che QUALCUNO venerdì mi ha inviato un messaggio con su scritto: il mio amico del libanese mi ha chiesto quando rifacciamo l’ape! il giorno dopo al mare lo stesso giovanotto mi ha detto “oh, ma guarda che l’ing. ha detto se riusciamo, allora? che hai contro gli ing?” O SBAGLIO???
    dunque i tuoi amici maschi se le tengono perché se sono carine ci provano loro medesimi e cmq si tengono strette le poche che hanno per ovvia incapacità… -conosciamo gli ing? noooo?- 😛
    ehmmm, amici e parenti ingegneri vi adoroooooo 😀
    ma poi ci sono gli ingenieri, ricordi? che dici ci scrivo un post?

  3. willyco ha detto:

    amore è comunicare quello che serve a entrambi.
    Notte Neru, resisti.

  4. neru ha detto:

    cioè ognuno il suo? ma nel comunicare ci metti la reciprocità? ci metti la condivisione? sai che non ho capito bene? ché poi mi fai venire in mente il film eternal sunshine quando joel dice “parlare in continuazione non significa comunicare”
    ok il motto sarà resistere resistere resistere! ma mi sa che non ha portato tanta fortuna! 😀
    diciamo che ci provo! 😉

  5. fuliggians ha detto:

    in effetti Neru, di quella nostra conversazio, non avevi afferrato l’intenso valore ironico. E’ palese che da buon ingegnere, il mio amico si interessi di loro solo se in forma elettronica, e dotate di manuale di istruzione.D’altronde non facciamo tutti così??
    🙂

  6. neru ha detto:

    sehhhh! scric scric che fastidio le unghie sui vetri…
    ma su una cosa hai ragione: gli ingegneri hanno sempre bisogno del manuale delle istruzioni. non so è statisticamente provato, è scientificamente provato, è come il quarto mistero di fatima, è come un dogma, o come una barzelletta sui carabinieri o…

  7. ARKIKA ha detto:

    ma cos’è? il post dedicato a me? cmq cara ti ricordo che anche tu ci tenevi tanto a presentarmi gli amichetti ;-P
    ma ho imparato che chi fa per sé fa per tre!

    alla fine te li presento più per divertimento mio che non per fidanzarti, tanto ormai da quel punto di vista ho perso le speranze ahah

    PS: poi il bolognese (che tanto antipatico non è) mi ha chiesto di te, quindi cara la mia,colpisci tutti e non atterri nessuno 😉

  8. neru ha detto:

    ahahah! sì sì è proprio dedicato a te. ma infatti! a me piace fare queste uscite anche per le chiacchiere che seguono! 😉 guarda che io non ti ho presentato nessuno…sono certi amici che si sono dati da fare! sì è meglio fare da sé…insomma! 😉
    ma non atterro nessuno perché non riesco infine ad accalappiare nessuno? 😉

  9. ARKIKA ha detto:

    perchè dopo tocca stare dietro agli accalappiati e non è un mestiere facile ;-P

  10. neru ha detto:

    ecco!
    a parte il fatto che mi sembra un’affermazione autoreferenziale… 😀 …direi che allora sono una scansafatiche! pigra! bè bè forse… 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: