l'alba dentro l'imbrunire

Home » ammissioni » non c’è né logica né senso

non c’è né logica né senso

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

sei nata da una bollicina di champagne, mi diceva mio papà.

sono nata per caso e sono vissuta per caso ma non a caso.

lui e lei erano ubriachi quella sera e hanno pensato chi se ne frega o forse no, non hanno proprio pensato e hanno permesso che i loro sensi prendessero il sopravvento, liberi di ridersela alla grande. così hanno lasciato esplodere il caos. ma non è nata una stella, sono nata io. senza logica, con un senso andato a farsi un giro per favorire il sesto che è il mio caos.

non so perché lo dico oggi che non è manco il mio compleanno. forse perchè ieri fra sei mesi compirò gli anni. forse perché oggi mi andava così.

piperita patty: mi scuso per quel che ti ho detto al telefono, ciccio… ero sconvolta…

charlie brown: …

piperita patty: ma pensa al mio stato d’animo… la maestra mi ha bocciata! significa che sono scema!

charlie brown: …

piperita patty: conosco un sacco di gente che non è così intelligente come pensa di essere…

piperita patty: io non voglio essere così scema come penso di essere!

charlie brown: …

piperita patty: sai cosa dice certa gente?

piperita patty: dice che bisognerebbe vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo

marcie : perché non vivere ogni giorno come se dopodomani fosse l’ultimo?

piperita patty: sei strana marcie

charlie brown: a volte sto sveglio la notte a pensare a tutte le scemenze che faccio ogni giorno…

charlie brown: se vivrò fino a ottanta anni e farò dieci scemenze al giorno…

charlie brown: …saranno circa duecentonovantamila scemenze…

charlie brown: quando si sommano tutte le scemenze che si fanno, è meglio usare cifra tonda…

Annunci

8 commenti

  1. Bucky ha detto:

    Anche io son nato per caso, i miei non si sono sposati ma convivono (mal)sopportandosi da trent’anni, un po’ lo fanno per me, anche se io non ne ho mai sentito la necessità, e un po’ lo fanno perché non saprebbero che altro fare.
    Ci sono tanti modi per venire al mondo, si può venire al mondo desiderati, programmati, odiati (sì, anche odiati), inaspettati, oppure semplicemente accettati, si prende nota che il fatto è successo e si va avanti.
    Il punto non è questo, una volta che sei nato i discorsi sono tutti chiusi. La logica va cercata altrove.

    Ottobrina! Come me! Proprio belli quelli nati in ottobre, c’è poco da fare.

  2. Bucky ha detto:

    ahhh volevo dire un’altra cosa ancora

    Linus e Lucy hanno un terzo fratello! Replica Van Pelt!!!!
    Ma tu la sapevi ‘sta cosa? io non l’ho mai visto…

  3. neru ha detto:

    già c’è poco da fare gli ottobrini -e non parlo dei biscotti!- sono proprio carucci! ragazzo mio, la classe non è acqua.

    sai ho sempre pensato a sta cosa dello stare insieme per forza. c’è stato un momento in cui anch’io avrei voluto che i miei prendessero ognuno la propria strada ma ho capito ora, che non vivo più con loro, che stanno bene così. hanno trovato il loro equilibrio e stanno insieme perché in fondo si amano di un amore loro. non saprebbero stare lontani l’uno dall’altro anche se a parole a volte sembra di no e a volta sembra di sì. la vita in fondo è fatta di equilibri.

    e poi per me è più bello nascere per caso. e se sei vivo, tanto vale ballare. mio papà che mi ha sempre fatto una testa quadra per la logica e la matematica, mi ha rafforzato la convinzione che la logica nella vita conta poco, però una volta che hai delle strutture e delle griglie di comprensione dentro di te. mi hanno smaronato da giovine ma ora li ringrazio davvero molto.

    certo che ho visto ripresa! è un figo pazzesco! ci sono delle strisce dove lui è in biciletta con la mamma! momo’ lunedì le scannerizzo e te le invio!

    p.s. a propò, mi sa che tutti quelli nati a ottobre sono un po’ nati per caso…le feste di fine dicembre…per dire… 😀

  4. ARKIKA ha detto:

    Io sono nata a gennaio, ma a quanto pare x caso come voi. I miei volevano stare qualche anno dopo il matrimonio senza figli e invece…eccomi qui 😉

  5. neru ha detto:

    anvedi com’è gentile il caso! c’ha naso lui!
    io l’ho sempre detto che è meglio nascere per caso. la vita diventa ‘na meraviglia se si sa guardare nelle pieghe e ci si ciba di camei!
    arkiii, tessoro. unite anche nel caso! pure nella sfiga, per caso? 😀

  6. Sammy ha detto:

    forse ha ragione marcie, meglio lasciarsi un pò margine

  7. Bucky ha detto:

    ahhh pardon, avevo dato una connotazione negativa al tuo enunciato…

    Lo prometto, non parlerò mai più come ho appena fatto. 😛

  8. neru ha detto:

    e perché scusa? ognuno dà la connotazione che vuole e dice le cose che si sente di dire in quel momento. io penso che siano le nostre scelte e non tanto le cose che diciamo a determinarci. e poi io credo che sia una grande verità quella che dice paul auster: nemmeno i fatti dicono la verità. 😀
    ad ogni modo dire quello che pensiamo in quel momento della nostra vita fa bene a noi ma anche a chi legge, pensa se tu non avessi scritto quelle parole, forse non avrei pensato ai miei e non li avrei riletti in quel modo. perciò sono io a dirti grazie e guai a te se non scrivi più ciò che senti perché pensi non sia “corretto”! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: