l'alba dentro l'imbrunire

Home » attività decerebrate » il meme e i 7 segreti

il meme e i 7 segreti

e tu scrivimi se ti viene la voglia

neru.nomercy@gmail.com

oh my mood!

My Unkymood Punkymood (Unkymoods)

sveglia twittare!

fotine della neru su Flickr





tomba brion

Altre foto

c’est tout

vanité des vanités. tous est vanité et poursuite du vent. ces deux phrases donnent toute la littérature de la terre. vanité des vanités, oui. ces deux phrases à elles seules ouvrent le monde:le choses, le vents, le cris des enfants, le soleil mort pendant ces cris. que le monde aille à sa perte. vanité des vanités. tout est vanité et poursuite du vent. c'est moi la poursuite du vent.

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 25 follower

per capirci

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Scrivo solo quando ho da scrivere e racconto se non posso farne a meno. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Marchi, immagini e contenuti citati in queste pagine sono dei rispettivi proprietari. Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

stattaccuorta

altri

quando ero una semplice lettrice mi domandavo perchè i blogger facessero tante storie per pubblicare un meme.

un meme è una specie di catena che ci si passa di blog in blog. per curiosità sono andata a cercare il significato e, se ho capito bene, in sintesi si può definire una sorta di mutante replicabile. una cosa futuribile, cioè. una cosa alla terminator, per intenderci.

ora che me ne è capitato uno, capisco la rottura di palle e l’ansia che provoca un meme.

ma oggi è il compleanno di elis, la fetecchia che mi ha passato sta cosa, e così ho deciso a malincuore di farlo. elis è una di quelle persone che ti fanno capire perchè si può voler bene anche a qualcuno che non hai mai visto.

devo scrivere 7 segreti inconfessabili che mi riguardano. ora, se sono segreti e li scrivo, poi che razza di segreti sono? tanto più se sono inconfessabili.

occhei occhei sto perdendo tempo. allora vediamo:

1. per scrivere sto post ho impiegato 3 ore 3 e 4 sigarette. l’ho cancellato una smodata quantità di volte. cosa volevo essere? vera, divertente, ironica, anticonformista, falsa, copiona? ho gettato tutto all’aria e in 3+3+4 minuti ho scritto quello che segue.

2. non so scrivere, ogni volta che scrivo mi viene un “groppo” allo stomaco e un panico totale ma non so farne a meno.

3. ho aperto sto blog perchè mi hanno assicurato che avrei potuto chiuderlo in un nanosecondo. quando posto mi dico che il giorno dopo non avrò più idee e quando scrivo un post penso che non dovrei pubblicarlo. sono convinta che molto presto perderò la faccia con tutti quelli che mi conoscono, poi mi rassicuro perchè l’ho già fatto.

4. la mia timidezza è proporzionale alle figure di merda che faccio. TOTALE.

5. parlo alle cose. quando entro in casa dico ciao casa tutto bene? insulto ad alta voce il mio pc. parlo al fuoco, alle padelle, al telefono quando è spento, alla bicicletta, alle scarpe, anche al vento. e parlo da sola, per fortuna adesso ci sono i cellulari con l’auricolare che mi salvano. ma l’altro giorno quando sono uscita dalla macchina e mi stavo insultando, il tizio che è passato ha capito benissimo che non ero al telefono…

6. quando sto male, per dormire mi fanno compagnia un elefantino grigio di peluche e una rana verde con la corona -sì quella dell’ikea, mi piace perché sa fare certe facce…- a loro racconto un sacco di cose.

7. lo ammetto, ieri sera mi sono appostata e ho guardato dallo spioncino catboy, l’amico dei miei vicini, sìsì quelli che fanno rumori molesti la notte. la prima volta, l’ho incontrato per caso in cortile, poi l’ho trovato sul mio pianerottolo e ho scoperto che viene da queste parti soprattutto il lunedì. bè a prima vista sembra… come dire… molto intelligente. ci sono suggerimenti su come farmi notare? certo non posso dargli in mano la pattumiera dicendogli hai perso questa? certo non posso sbattergli la porta in faccia mentre passa, certo non posso fare amicizia con i miei vicini proprio ora, certo non ho il tempo di iscrivermi a un corso su audiocassetta dal titolo strafiga in sette mosse

non posso credere che l’ho scritto e che ora schiaccerò quel maledetto tasto pubblica.

Annunci

15 commenti

  1. Bucky ha detto:

    e quelli sarebbero segreti inconfessabili???

    Posso accettarti il 5-6-7

    il 4 non è inconfessabile, e non sarà nemmeno un segreto per chi ti conosce!
    Nel primo cosa c’è di inconfessabile? che fumi???

    naaaaaa non va bene! io voglio dei bei segreti inconfessabili, di quelli che a leggerli scricchiolano le pareti e la porta sbatte anche se è già chiusa.

  2. Bucky ha detto:

    oi, prima che ti arrabbi che ci hai messo quindici ore a scrivere un blog che magari ti ha messo un’ansia del diavolo e io arrivo qui e rompo le balle… va che scherzavo 😀

  3. neru ha detto:

    eh scherzavi scherzavi! si dice sempre così! 😉
    allora, trovo tremendo aver sprecato 3 ore della mia vita a stare appresso a sto post. che fumo non è inconfessabile ma che ho fumato come una turca sì perchè dico di furmare al massimo 4 sigarette al giorno. ‘nzomma ho iniziato solo 5 anni fa!
    poi vedendomi nessuno crederebbe che io sia timida. ti sono parsa forse una persona timida? eh?
    ecco speravo di avere una credibilità e ora mo’ me la sono giocata!
    e poi l’ho detto: i segreti sono segreti, tanto più quelli inconfessabili. ma poi non è che ne abbia tanti! -e si guardò intorno con fare angelico, fischiettando…- eheheh!

    arrabbiarmi? figurati non riesco a stare arrabbiata più di un giorno. però faccio finta di esserlo, quello mi riesce benissimo. non credo nemmeno di essere capace di odiare. sono proprio una mollacciona! pfui!

    cmq per scrivere quei segreti là che dici tu, altro che 15 ore! mi si deve dare una vita! 😉

  4. fuliggians ha detto:

    dunque:
    riguardo la tecnica di abbordaggio ti suggerisco la tecnica pubblicitaria: quando dallo spioncino lo vedi arrivare, tu fai una finta scenata tipo “e allora se fai così, io ora esco da questa porta e la do al primo che capita!!” INDI esci dalla porta e vedi la sua reazione. Se è “intelligente” come supponi dovrebbe reagire ( a meno che tu ti presenti con pigiamino 2 misure più larghe e ciabatte di bugs bunny.

    Ps: riguardo i segreti, per evitare di doverli rivelare ti consiglio di scegliere tra quelli che sono non solo segreti ma anche misteri, così quello che riveli è tanto oscuro da non permettere a noi poveri lettori una qualunque parvenza di comprensione.

  5. mitile ignoto ha detto:

    gesùgesù,hai solo quell’amica lì che compie gli anni?erano giorni(cioè da quando non ti vedo..)che non mi facevo una santa risata!…ah,ah,ah…adesso provo a riconquistare la posizione eretta…Dio ti benedica!

  6. Rio ha detto:

    5. parlo alle cose. quando entro in casa dico ciao casa tutto bene?

    fin che non ti risponde nessuno va bene…. se risponde qualcuno chiama il 113, ti stanno svaligiando la casa.

    Lacio Drom
    Rio

  7. neru ha detto:

    FULIGGI: eh, al contrario però! ora quella era mora e riccia. bisogna pensare una cosa che calzi alla bionda! …pensa che figata: io dico quella frase, lui “sicuramente” suona al mio campanello e io gli apro la porta in bigodini e maschera sulla fazza… oh, gesù che idea che mi hai dato!
    ciccio ma io ero convinta di scrivere già in modo oscuro! che, mi capisci quando scrivo? guarda che la mia tecnica scrittoria è “fai casino fai casino che sembri brava”!

    MITILE: la smetti di stare a casa e ridere per ogni cazzata che scrivo solo perchè ti ricordo me dal vivo? e dillo che sono più simpatica di persona! però sono contenta di averti rallegrato la giornata 😀 sapessi io… 😦

    RIO: ma va là che se li vedo mi metto a parlare e poi quelli scappano! e poi sai, sono in una bote de fero: se entrano qui finisce che mi fanno la carità! 😀
    e poi nono niente poliziotti o carabinieri, se li chiamo mi ridono in faccia, per dire oggi “io avere fatto grande figura di merda” con il vice capitano dei carabinieri…sigh… mi ha detto ma se ti do la mano mi prendo la scossa? 😦

  8. hermotimus ha detto:

    Precisazione di inutile pedanteria: un meme sarebbe l’equivalente di un gene (l’idea originale, se ricordo bene, era di Richard Dawkins, che è un genetista), solo che invece di essere fatto di acido nucleico, è fatto di idee. Secondo Dawkins, i geni sono egoisti perché usano noialtri (gli organismi) al solo scopo di trasmettersi di generazione in generazione. I memi farebbero la stessa cosa. Per cui – per dire – Giuliano Ferrara è solo un mezzo per mantenere in vita il meme dell’ascurantismo, che senza gente come lui si sarebbe estinto verso la fine del medioevo…

  9. neru ha detto:

    appunto.

    se mi permetti il francesismo, dopo aver letto il commento ho chiesto -al pc, ovvio…-e adesso che cazzo rispondo? c’è tutto. appunto. mi domando se è vero che mala tempora currunt o se siamo da tempo indefinito in un limbo e tutto si muove perchè tutto resti com’è e come vogliono che resti.
    come sai andrei avanti per ore. mi fermo qui perché da qualche parte ci si deve pur fermare per riprendere il cammino, no?

  10. Elis ha detto:

    Grazie per il regalo di compleanno, e non mi riferisco ai sette segreti…

    Non posso chiedere altro per il mio compleanno, ho avuto tutto.

    …e riguardo al 5, io non l’ho scritto perchè non è un segreto, chè tutti lo sanno che io PARLO ALLE COSE. E gli dò nomi, anche.
    Quindi abbiamo Berta la cassetta degli attrezzi di papà, Kitty la penna usb, Chicca-Spun-Jack-Kyp i quattro folletti svedesi, Arty il pelusche che sta sulla sedia e via dicendo…

  11. Elis ha detto:

    Ops ho detto troppe volte compleanno?? ;p

  12. neru ha detto:

    prego cherie! ehhh ma io lo sapevo che parli alle cose! ci avrei scommesso miliardi di verdi dollaroni! 😀
    allora voglio sapere tutto sul compleanno e su berta e i 4 folletti svedesi. mo’ ci scappa il raccontino! lo scrivi con me???? 😉

    troppe volte? forse è stato il tuo compleanno e non me ne sono accorta? ohhhhh!

  13. Elis ha detto:

    Ommioddio ma come cavolo ho scritto peluche?

    Eppoi quando lavo Ratino e Teo, li lavo come se stessi facendo loro la doccia, quindi prima la testa, come shampoo, poi il corpo… Ratino con la zampetta addirittura si lava sotto le ascelle!!

    Ebbene sì, Ratino è per me un po’ come l’orsetto per Mr. Bean… e questo è tutto dire!

    Per il raccontino quando vuoi, preferisci farlo sul blog in modo che chiunque possa intromettersi a piacimento o sentirci su msn e scriverlo solo noi a quattro mani??

  14. neru ha detto:

    no te preocupe. TUTTI sappiamo che trattasi di licenza poetica!

    sappi che mi sono già innamorata di ratino!

    vorrei sul blog ma non sono pronta per altri motivi che tu sai… proviamo su msn ma sai che sono una sciagurata informatica e ho il terrore di non essere capace a salvare il tutto. tu lo sai fare?

    altrimenti regalami ossigeno e scriviamolo sul bolg! digame! :*

  15. Elis ha detto:

    No te preocupe tu. Io salvo tutto, io ricordo tutto, io poi mandare te tutto.

    Grazie di aver capito la mia alta poesia comunque. 😉 Apri sto messenger tesoro, che iniziamo subito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: