salvate la bionda

allora diciamolo. è un po’ di tempo che leggo sui blog e sulla carta stampata cattiverie sulle bionde. più del solito.

le bionde sono un luogo comune.

le bionde non sono affidabili e fanno perdere tempo.

gli uomini amano le bionde ma sposano le brune.

le bionde sono e non sanno.

non sanno guidare, soprattutto non sanno parcheggiare, non sanno pensare, non sanno dove si trovano. una cosa però la sanno fare: lo shopping!

sono sciocche, vanesie e superficiali. sono antipatiche perché se la tirano –ma poi ogni volta mi domando cos’è che si tirano?-, sono imbranate, oche, decerebrate, irritanti, sono in un mondo a parte.

sono le tipiche donne che un uomo vorrebbe incontrare solo distese su un letto.

insomma, non so se si è capito ma vado fiera della reputazione delle bionde. dopotutto, è una figata quando nessuno si aspetta niente da te, e ti reputa un’emerita cretina! perché IL MONDO E’ TUO!

ecco –che cretina!– l’ho detto! mo’ le bionde me menano. è un segreto che ci si tramanda da millenni…

però oggi lo devo dire perché sono arrabbiata. una va fiera della sua condizione di oca e cosa va a scoprire? che c’è una diceria che va per la maggiore in tema di bionde nel ventunesimo secolo.

le bionde sono esseri che si sentono bionde dentro.

e queste bionde dentro pretendono di avere un cervello.

prendete laura chiatti per esempio, lei mica è bionda, lei dice di essersi tinta perché si sente bionda dentro. e si sente attrice e donna pensante. oggi le bionde, che fanno rima con ossigeno, pretendono di pensare e pretendono rispetto.

ma insomma la grande marilyn monroe, mica aveva ste pretese. ed era ossigenata pure lei. ma non è finita qui. sentirsi bionda è come una fede calcistica. così, adesso ogni sciacquetta mora che si tinge si sente più bionda delle bionde e pretende di cambiare il cliché.

eh, no!

LIBERATE LE BIONDE! ridate il loro spazio alle vere bionde.

perciò oggi non mi cercate perché sono arrabbiatissima! uffi. oh, porc, mi si è spezzata un’unghia! ecco adesso sono ancora più incazzata di prima. accidenti alle more!

Annunci

2 pensieri su “salvate la bionda

  1. …come si è “bionde dentro”?e “castane fuori”?e “rosse di lato”?Neru, qundo si raggiunge il fondo…non bisogna per forza mettersi a scavare!
    grazie per ieri, sei davvero una continua sorpresa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...